• Raddrizzamento

    Restituzione cartografica da presa fotogrammetrica, ottenuta mediante processo di proiezione di un solo fotogramma e ricostruendo le condizioni di presa come se queste fossero avvenute ad asse della camera perfettamente verticale oppure orizzontale (nella fotogrammetria terrestre).

  • Rampa

    Porzione di scala che collega due piani o pianerottoli. Piano inclinato con la stessa funzione ma più lieve pendio; in quest'accezione è possibile sia veicolare o pedonale.

  • Rampante

    Si dice degli archi che servono a sopportare la spinta delle volte, son collocati all'esterno.

  • Rappresentazione

    Riproduzione grafica, realizzata su scala ridotta e con segni convenzionali, di oggetti, territori, regioni e zone geografiche.

  • Rastremazione

    Il restringimento della colonna verso le estremità.

  • Recinzione

    Complesso di elementi che delimitano uno spazio, per motivi di protezione, segnalazione della proprietà, ecc.

  • Recto

    Parte anteriore di una carta o di un foglio. La parte posteriore si indica come "verso".

  • Recupero

    Attività più o meno coordinata volta al recupero delle strutture ambientali, urbanistiche e edilizie degradate. Piani urbanistici di recupero sono previsti dalla legge 457 del 1978.

  • Regime dei suoli

    Insieme delle leggi e norme che regolano l'uso e la proprietà del suolo, in particolare urbano, nei rapporti tra operatore pubblico e privato.

  • Regola d'arte

    La regola d’arte nella realizzazione di un’opera e nella prestazione di un servizio è definita in relazione ai requisiti di qualità che l’opera ed il servizio devono presentare, a loro volta determinati dalle fonti giuridiche (usi - diritto) che individuano la norma (regola).

  • Regolamento edilizio

    Insieme delle norme urbanistico-edilizie che regolano lo sviluppo dell'abitato, dal punto di vista estetico, funzionale, igienico, dei rapporti fra interessi privati e di questi con quelli collettivi. E' obbligatorio per tutti i Comuni e regolato dall'articolo 33 della Legge urbanistica.

  • Relazione (relazione tecnica)

    Allegato scritto obbligatorio dei progetti urbanistici, in cui si precisano le caratteristiche del piano, le premesse storiche e culturali, le metodologie, gli obiettivi.

  • Remote sensing

    La misura e l'acquisizione di informazioni di alcune proprietà di un oggetto o di un fenomeno, mediante strumenti non a contatto né posti in vicinanza all'oggetto o al fenomeno stesso. Tale tecnica impiega tipicamente apparecchi fotografici, laser, ricevitori in radio frequenza, radar, sonar, sismografi, magnetometri ecc…

  • Rendita

    Corrispettivo economico che il proprietario di un immobile acquisisce cedendone ad altri lo sfruttamento. E' assoluta la rendita intesa come corrispettivo dell'affitto o cessione. E' differenziale la rendita che esprime le differenze di collocazione degli immobili nel contesto urbano (più o meno vicino al centro, in zone più pregiate dal punto di vista ambientale).

  • Reni

    Son così chiamati i fianchi di una volta.

  • Residenza

    Insieme delle strutture abitative e di diretto servizio all'abitazione, che caratterizzano alle varie scale l'insediamento urbano.

  • Responsabile dei lavori (RL)

    Soggetto che può essere incaricato, dal committente, per svolgere i compiti ad esso attribuiti dal presente decreto; nel campo di applicazione del decreto legislativo 12 aprile 2006, n. 163, il responsabile dei lavori è il responsabile unico del procedimento.

  • Restauro

    Ripristino, nel rispetto delle caratteristiche originarie e di funzionalità, di monumenti, edifici, insiemi edilizi, a contenuto storico artistico. Si attua con criteri scientifici, valutando gli elementi tipologici, strutturali e formali. Si associa in genere al termine conservativo.

  • Revisione

    Procedura in cui, verificata l'inadeguatezza dello strumento urbanistico vigente, se ne opera una variante parziale o generale.

  • Ricomposizione particellare

    Riaccorpamento di fondi, generalmente agricoli, per ottenere lotti di terreno più adatti all'utilizzazione colturale. Si può applicare anche alle aree urbane, rilottizzando in forme e dimensioni idonee all'uso edilizio.

  • Rifiuti solidi (agricoli, industriali, urbani)

    Residui delle attività insediate in un territorio, per i quali si pongono problemi di smaltimento e/o riutilizzazione.

  • Rilevamento

    Determinazione sistematica di una grandezza o di serie di grandezze o di un fenomeno. R. topografico: determinazione sul terreno degli elementi necessari per la rappresentazione topografica di una regione.

  • Rilievo

    vedi Rilevamento.

  • Rinascimento

    Lo stile che in Italia va dal XV al XVI secolo.

  • Rinzaffo

    Lo strato di calce sul muro.

  • Riqualificazione (urbana, edilizia)

    Attività di pianificazione urbanistica, o programmazione, o progettazione, per il recupero di strutture edilizie sottoposte a degrado o obsolescenza funzionale.

  • Risanamento

    Azione urbanistica o edilizia originariamente tesa alla bonifica igienica dell'abitato o del suolo, spesso attraverso sventramenti, demolizioni e ricostruzioni. Risanamento conservativo è ripristino e protezione delle caratteristiche originarie degli edifici o di gruppi di edifici, analogo al restauro. Recupero di un soddisfacente assetto statico, funzionale, distributivo, igienico, ma anche sociale di un edificio o di intere parti di tessuto urbano degradate.

  • Risega

    II restringersi dei muri di una costruzione man mano che si innalzano.

  • Riserva integrale

    Il termine si riferisce a un parco o ad alcune sue parti, che per motivi di interesse naturalistico o scientifico sono sottoposte a un regime di tutela che esclude qualunque utilizzazione che possa influire sull'equilibrio vegetale, o zoologico, o geologico ecc.

  • Riserva naturale

    Zona specificamente destinata alla conservazione della natura in tutte le manifestazioni che concorrono al mantenimento dei relativi ecosistemi

  • Risoluzione

    È un parametro di qualità locale di una cartografia e corrisponde alle dimensioni del più piccolo particolare rappresentato nella cartografia vettoriale e alla lunghezza del lato della cella (pixel nel formato raster)

  • Ristrutturazione

    Riorganizzazione architettonica, funzionale e distributiva di un edificio o di intere parti di tessuto urbano, non necessariamente degradate. Attività di trasformazione dell'edificio che possono portare a un assetto differente da quello originario, con inserimento di nuovi elementi e impianti. Ristrutturazione urbanistica significa modificare il disegno dei lotti, degli isolati, della rete stradale.

  • Romanico o Romanzo

    Stile che va dal IX al XII secolo. In Italia prese il nome di lombardo e pisano.

  • Romano

    Lo stile che fiorì al tempo dei Romani.

  • Rosone

    Ornato a forma di fiori molto usato per adornare i lacunari dei soffitti.

  • Rotonda

    Monumento a base circolare per lo più coperto da cupola. •

  • Rudero

    Avanzo di monumento storico ed artistico.

  • Rustico

    Edificio senza ornati. Stile molto usato nell'inizio del rinascimento.

Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione l'utente acconsente al loro utilizzo in conformità con i Termini sulla privacy.                   [
Non mostrare più
]
Accedi o registrati gratis in un click
Email:
Password:
Password dimenticata?