eEurope 2002Grande interesse suscita la risoluzione del Consiglio d'Europa del 25 marzo 2002 sul piano d'azione "eEurope 2002": accessibilità del pubblico ai siti web e al loro contenuto.

Il Consiglio dell'Unione Europea:
sottolinea la necessità d'intensificare le iniziative per accelerare l'accessibilità del web e dei relativi contenuti;

esorta gli Stati membri adattuare misure specifiche, destinando loro le risorse necessarie, per raggiungere l'obiettivo che sottende al piano d'azione eEurope 2002, ovvero l'accessibilità dei siti web delle amministrazioni pubbliche a tutti i livelli di governo;

invita il Gruppo adalto livello sull'occupazione e la dimensione sociale della società dell'informazione (ESDIS) a seguire l'andamento dell'adozione e dell'attuazione delle Linee guida e a definire metodologie comuni e dati comparabili per agevolare la valutazione dei progressi compiuti;

esorta gli Stati membri e la Commissione a tener presente l'esigenza che i contenuti digitali siano accessibili, ad esempio imponendo l'attuazione delle Linee guida nei siti web per lo sviluppo dei quali è concesso un finanziamento;

invita gli Stati membri e la Commissione a partecipare all'Anno europeo dei disabili nel 2003 e a migliorare l'accessibilità del web, la sensibilizzazione e la formazione e invita la Commissione a presentare, nel primo semestre del 2004, una relazione ricapitolativa dei risultati raggiunti;

sollecita gli Stati membri e la Commissione a sviluppare ulteriormente un dialogo permanente con le organizzazioni di rappresentanza dei disabili e degli anziani, al fine di poter tener conto delle loro reazioni in questo campo.
Vuoi restare aggiornato su questo argomento? Lascia la tua email e registrati con un click.
Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione l'utente acconsente al loro utilizzo in conformità con i Termini sulla privacy.                   [
Non mostrare più
]
Accedi o registrati gratis in un click
Email:
Password:
Password dimenticata?