Villa passiva di prossima realizzazione nel Comune di Quincinetto in Piemonte

Il rilievo del profilo è stato eseguito con distanziometro elettro-ottico, opportunamente orientato in direzione Nord attraverso l'impiego di bussola. Il rilevo ha permesso di determinare l'esatto orientamento Sud, anche rispetto alle ostruzioni morfologiche esistenti rappresentate da montagne, fabbricati e vegetazione limitrofi. Il rilievo è stato ripetuto su tutte e tre le stazioni di rilievo, in maniera di scegliere la
posizione più vantaggiosa dal punto di vista fisico-ambientale. I dati di rilievo sono stati riportati su pecifiche maschere solari grafiche. L'operazione ha permesso di determinare con buon margine di errore, la migliore esposizione delle facciate rivolte a Sud, direzione brezze invernali e fonti di inquinamento sonoro. In base ai dati raccolti è stato deciso di orientare le facciate esposte a Sud deviandole di 15° e 30° gradi est rispetto a tale direttrice di iferimento. I risultati dello studio sono riportati

Il progetto prevede la realizzazione di una fabbricato civile uni-famigliare ad alto
rendimento energetico.
Il fabbricato verrà allacciato ai servizi comunali e sarà dotato di impianto di ventilazione meccanica controllata ad alta efficienza energetica con recupero di calore. L'aria di ventilazione verrà immessa nel fabbricato, attraverso un impianto geotermico di tipo superficiale costituito da una tripla canalizzazione in pead per alimenti del diametro pprossimativo pari a 16 cm; le condotte saranno affiancate l' una all'altra e disposte ad una quota minima pari a -160 cm dal piano di campagna esistente; l'impianto sarà dotato di pozzetto condensatore e torretta di immissione dell'aria prelevata dall'ambiente esterno. Lo scopo è di sfruttare al meglio lo scambio termico, che sarà di tipo raffrescante durante il le calde giornate estive, e mitigante durante l'inverno. L'aria immessa errà opportunamente trattata da filtri e condensatore propri dell'impianto certificato e posto in opera secondo la buona norma costruttiva.
Lo scavo previsto produrrà circa 775 metri cubi di materiale che verrà riutilizzato all'interno el cantiere.

FORMA EDIFICIO
La forma dell'edificio è stata pensata in funzione dei dati ambientali rilevati in sede
preliminare. L'andamento architettonico è stato quindi plasmato in funzione delle seguenti prerogative:
· forma possibilmente compatta e mediata in base alle esigenze estetiche richieste da parte della committenza
· ampia facciata a Sud vetrata a guadagno diretto
· aggetto delle coperture ad effetto schermate sulla radiazione solare estiva

· minore superficie esposta a Nord ed ai venti invernali
· formazione di cortina vegetale a Nord a sbarramento delle brezze invernali

Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione l'utente acconsente al loro utilizzo in conformità con i Termini sulla privacy.                   [
Non mostrare più
]
Accedi o registrati gratis in un click
Email:
Password:
Password dimenticata?