Situata nella zona collinare a una decina di chilometri a nord di Udine, la villa gode a sud di un’immensa vista panoramica che abbraccia tutto il Friuli.

L’intero progetto è stato logicamente determinato dalle caratteristiche del luogo stesso, dalla sua conformazione, posizione e quota altimetrica.

Su questo terreno di oltre 2800 mq, la pianta geometrica a "L" della villa riserva il lato maggiore alla zona giorno con ingresso, cucina e living. Invece il lato corto che segue il digradare del terreno, ospita la zona notte con la camera padronale dotata di una grande terrazza coperta a sbalzo che identifica fortemente l’intervento. Di sera, illuminata, diventa lanterna magica.

Lineare e compatto, l’edificio è rivestito da un intonaco color terra che lo sintonizza con il paesaggio circostante. Tutta la casa è giocata su un sapiente equilibrio tra chiusure e aperture. Il paesaggio a sud è incorniciato in corrispondenza della zona giorno grazie a una successione di scorrevoli di grandi dimensioni che permettono un dialogo continuo tra interno ed esterno.
Questo fronte sud è ulteriormente valorizzato dalla piscina la cui superficie fa da specchio all’edificio.

La scelta del progettista

Spiega l’arch. Enrico Franzolini (UD), che ha firmato il progetto: "Ovviamente, l’obiettivo è stato quello di offrire la maggior visuale verso sud per godere dello straordinario paesaggio." Invece sul fronte nord, si è cercato di attenuare la presenza della vici na strada statale con aperture ridotte e una lunga fila di bambù.
Così la vista spettacolare è l’elemento che definisce l’intera zona giorno e unisce lo spazio del living e della sala da pranzo, posti in successione.

Prosegue l’arch. Enrico Franzolini: "Per i serramenti, in particolare, vista la dimensione degli scorrevoli e la loro necessaria leggerezza formale richiesta dall'architettura, la scelta è caduta sul profilo EBE 65 di Secco Sistemi in acciaio zincato verniciato grigio che bene ha risposto alle esigenze funzionali e formali del progetto."

Un fronte sud arricchito dalla presenza della piscina situata al punto d’incontro del lato maggiore e del lato corto della "L".
Questo progetto di grande rigore stilistico che fa anche vivere gli esterni in modi diversi con pergola, terrazza, schermatura, a secondo degli affacci, propone un esempio di raffinata architettura contemporanea.

Vuoi restare aggiornato su questo argomento? Lascia la tua email e registrati con un click.
Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione l'utente acconsente al loro utilizzo in conformità con i Termini sulla privacy.                   [
Non mostrare più
]
Accedi o registrati gratis in un click
Email:
Password:
Password dimenticata?