Viaggiare in Europa 2002"Viaggiare in Europa" è il nuovo sito internet con informazioni e dettagli per i turisti che si spostano nei paesi UE.

Il sito fornisce informazioni pratiche ai turisti e ai viaggiatori, dai documenti richiesti, all'accesso alle prestazioni sanitarie, o ancora alle principali festività nazionali.

L'Europa ha un'infinità di cose da scoprire.

L'Europa è la destinazione turistica più visitata al mondo; nel 2000 quattro paesi dell'UE si sono classificati tra le sei maggiori destinazioni a livello mondiale.

La stragrande maggioranza dei visitatori, cioè l'87%, proviene da paesi situati nell'UE.

I viaggiatori sono attratti dalle straordinarie bellezze naturali dell'Europa, dalle montagne maestose alle coste rocciose e alle spiagge sabbiose, dai verdi pascoli lussureggianti alle aride pianure, dai laghi e dalle foreste alla tundra artica.

La ricchezza del patrimonio storico europeo è ovunque evidente: caverne preistoriche, antichità greche e romane, influenze vichinghe e moresche, fortezze medievali, palazzi rinascimentali, chiese barocche...

Vi sono sport invernali ed estivi da provare, città moderne e vibranti da esplorare, arte e musica da godere, il tutto accompagnato da ottimi cibi, vino e birra.

Però i viaggi e il turismo hanno ricevuto in tutto il mondo un duro colpo a seguito degli attacchi terroristici dell'11 settembre 2001 negli Stati Uniti.
Gli arrivi turistici internazionali su scala mondiale nel 2001 sono diminuiti dell'1,3%, portandosi così a 688 milioni; questo rappresenta l'unico calo significativo che si sia mai verificato dalla Seconda guerra mondiale.
Vi sono, tuttavia, buoni segnali di ripresa dell'industria turistica e si prevede una costante crescita del turismo in Europa.

Viaggiare in Europa è diventato sempre più facile nel corso degli anni, grazie all'abolizione della maggior parte delle formalità relative ai passaporti e ai bagagli e, naturalmente, in tempi più recenti, all'introduzione dell'euro in dodici dei quindici paesi dell'UE.

Questo facilita la vita ai viaggiatori, che ora hanno la possibilità di confrontare direttamente i prezzi e che non hanno più costi e disagi nel cambiare le valute all’interno della zona euro.

Per informazioni: www.europa.eu.int
Vuoi restare aggiornato su questo argomento? Lascia la tua email e registrati con un click.
Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione l'utente acconsente al loro utilizzo in conformità con i Termini sulla privacy.                   [
Non mostrare più
]
Accedi o registrati gratis in un click
Email:
Password:
Password dimenticata?