Questo il danno che il Comune di Venezia, per i tecnici del Politecnico di Torino, avrebbe subito per le lacune del progetto del famoso ponte che unisce piazzale Roma alla stazione ferroviaria di Santa Lucia.

Per sopperire "alle carenze presenti nel progetto esecutivo redatto dall'architetto Santiago Calatrava" per il ponte a Venezia, il Comune ha dovuto spendere 463 mila e 912 euro.
E sono comunque cifre sotto le aspettative.

Il procuratore veneto della Corte dei Conti, Carmine Scarano, aveva chiesto un milione e 78 mila euro all'archistar Calatrava, un milione e 705 mila euro a Roberto Scibilia, 723 mila euro a Salvatore Vento e 379 mila a Roberto Casarin. Questi ultimi tre hanno ricoperto, nell'arco di 10 anni, il ruolo di responsabile unico di procedimento o direttore dei lavori.

I due tecnici, docenti del Politecnico di Torino che hanno redatto la quinta perizia sul ponte della Costituzione, come riporta il Corriere del Veneto, pur criticando l'operato del progettista spagnolo, alla fine hanno ritenuto che solo tre spese aggiuntive siano direttamente attribuibili all'archistar.

La prima riguarda i 70 mila euro che il Comune ha dovuto pagare per lo sviluppo dei disegni costruttivi; ci sono poi l'aumento di spessore delle mensole delle sezioni del ponte e del diametro del tubo dell'arco inferiore e l'inserimento di altri elementi.

Modifiche ritenute necessarie proprio perché, secondo i tecnici, il disegno di partenza era lacunoso. La perizia viene incontro solo in parte alle aspettative del Comune, che si era rivolto al tribunale chiedendo di capire le responsabilità di Calatrava, per potersi a sua volta difendere da una ditta costruttrice, che chiede 10 milioni di euro di danni. (Ansa)

Fonte:Ansa

Vuoi restare aggiornato su questo argomento? Lascia la tua email e registrati con un click.
Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione l'utente acconsente al loro utilizzo in conformità con i Termini sulla privacy.                   [
Non mostrare più
]
Accedi o registrati gratis in un click
Email:
Password:
Password dimenticata?