Un investimento di oltre 24 milioni di euro e poco più di due anni di lavori per dare un nuovo look al terminal della città lagunare. Dal 13 dicembre prossimo, 26 treni AV al giorno collegheranno la Capitale e il Canal Grande.

Venezia stazione di Santa LuciaUn nuovo look per la stazione ferroviaria di Santa Lucia, a Venezia, e l'avvio contestuale dei primi lavori interni alla stazione di Mestre. E’ quanto annunciato, durante la conferenza stampa di presentazione del progetto di restauro, tenutasi ieri a Ca' Farsetti e alla quale sono intervenuti il sindaco di Venezia, Massimo Cacciari, l’amministratore delegato del Gruppo Ferrovie dello Stato, Mauro Moretti, l’ad di Grandi Stazioni, Fabio Battaglia, e l'assessore comunale all'Urbanistica, Gianfranco Vecchiato.

Tra meno di tre anni, nella primavera del 2012, Venezia Santa Lucia si presenterà completamente rinnovata, con il recupero dei valori originari della struttura sul piano architettonico e con circa 9 mila metri quadrati (ora sono 2.500) dedicati a servizi, shopping e ristorazione. Nuovi saranno gli impianti antincendio, di climatizzazione, illuminazione, informazione, sicurezza e controllo. E per facilitare il passaggio dei viaggiatori e l’accesso ai binari, saranno anche aperti nuovi varchi.

Un investimento globale complessivo di oltre 24 milioni di euro per due anni di lavori che faranno della stazione di Venezia un vero e proprio hub, un polo di servizi in un'area d’importanza rilevantissima per la città, con molteplici risvolti positivi per la mobilità, per l'accesso alle vicine Università, per l’area portuale e per i collegamenti con il People mover e quindi con Piazzale Roma.

“Con questi importanti interventi da parte delle Ferrovie dello Stato – ha sottolineato Massimo Cacciari - si ribadisce la centralità di quest'area” che, grazie al ponte della Costituzione ideato da Calatrava, è collegata con il terminal automobilistico di Piazzale Roma.

L’Amm.Delegato del Gruppo FS Mauro Moretti invece, annunciando l’accordo tra Comune e Ferrovie per la realizzazione di un intervento di restauro anche alla stazione di Mestre, ha evidenziato che, dal prossimo 13 dicembre, i collegamenti Alta Velocità Venezia – Roma si intensificheranno.
“Per attrarre funzioni pregiate quali il turismo e quelle che possono essere d'aiuto ai settori produttivi che si sviluppano attorno al quadrilatero veneto –ha commentato Moretti– ogni giorno, 26 treni AV uniranno la Capitale al Canal Grande”.
Vuoi restare aggiornato su questo argomento? Lascia la tua email e registrati con un click.
Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione l'utente acconsente al loro utilizzo in conformità con i Termini sulla privacy.                   [
Non mostrare più
]
Accedi o registrati gratis in un click
Email:
Password:
Password dimenticata?