Il Consiglio regionale del Veneto dopo aver approvato la legge regionale n.13 del 2011, entrata in vigore il 9 luglio 2011, (in pratica la proroga della precedente legge n. 14 del 2009, nota come “piano casa”), ha approvato una circolare esplicativa del Presidente della Giunta Regionale già inviata ai Comuni e alle Amministrazioni Provinciali del Veneto.

Veneto Piano CasaLa proposta approvata dal Consiglio, contiene innanzitutto una proroga di oltre 24 mesi (fino al 30 novembre 2013) all’applicazione della legge, provvedendo nel contempo ad introdurre alcune modifiche utili a renderla più incisiva ed efficace, senza peraltro intaccare la tutela garantita dai divieti previsti tanto per i beni culturali tutelati dal Codice dei beni culturali e del paesaggio, quanto per gli edifici oggetto di specifiche forme di tutela contenute nei piani territoriali e urbanistici.

"Abbiamo ritenuto opportuno - ha evidenziato il vicepresidente Marino Zorzato - fornire alcune indicazioni per superare eventuali dubbi interpretativi e rendere uniforme l'applicazione della normativa che è stata modificata ed integrata".

La circolare si compone di una prima parte che contiene i chiarimenti su alcune definizioni; di una seconda parte che analizza gli articoli della legge regionale n. 14/2009 modificati e integrati; di una terza parte che si riferisce alle norme della legge regionale n. 13/2011 limitatamente agli articoli strettamente riferiti al "piano casa".

Fonte: Regione Veneto
Vuoi restare aggiornato su questo argomento? Lascia la tua email e registrati con un click.
Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione l'utente acconsente al loro utilizzo in conformità con i Termini sulla privacy.                   [
Non mostrare più
]
Accedi o registrati gratis in un click
Email:
Password:
Password dimenticata?