E’ stato denominato “trevisoxL’AQUILA” il progetto che coinvolge quasi 50 aziende per la donazione di un asilo nido destinato al Comune di Poggio Picenze (AQ); inizialmente promosso da un gruppo di aziende con sede in provincia di Treviso ha accolto poi aziende provenienti anche da altre province all’insegna della solidarietà per i territori colpiti dal terremoto.

Uniti per ricostruire in AbruzzoIl 16 luglio scorso al Comune di Poggio Picenze (L’Aquila), e a Treviso il 28 luglio, è avvenuta la presentazione del progetto Treviso per L’Aquila.
La costruzione, nata dalla sensibilità e solidarietà di un gruppo di aziende italiane, sarà completata e consegnata alla comunità locale per il 30 settembre 2009.

Scopo del progetto è stato donare un asilo nido al comune di Poggio Picenze (AQ), un comune che fa parte di un comprensorio di 5 località e che, a causa del sisma, ha perso completamente l'edificio pre-esistente.

Il progetto del nuovo Asilo Nido, progettato per ospitare 40 bambini di un'età compresa tra i 3 mesi ed i 3 anni, prevede una struttura di elevato livello qualitativo con una tipologia costruttiva che sarà la principale peculiarità del progetto: è previsto infatti che la struttura sia realizzata in pannelli portanti in legno multistrato che con il contributo di un isolamento adeguato, offrirà un ambiente particolarmente salubre e piacevole da abitare - permettendo di ottimizzare le spese di gestione.

Allo stesso tempo sarà una struttura dove verranno rispettati tutti i requisiti di sicurezza e antisismicità e compatibilità con i moderni parametri di sostenibilità ambientale e di risparmio energetico.

Anche Fassa Bortolo, azienda leader in Italia nel settore delle soluzioni per l’edilizia, partecipa alla costruzione dell’edificio con la donazione dei prodotti del Sistema Cappotto da utilizzare per l’isolamento termico e con la propria linea di pitture e rivestimenti per interni ed esterni.

Verranno infatti utilizzati prodotti in linea con i più moderni parametri di sostenibilità ambientale oltre che di risparmio energetico.

Le varie fasi di costruzione dell’edificio possono essere seguite sul sito appositamente creato
www.trevisoxlaquila.org dove si potranno avere approfondimenti sugli aspetti tecnici e sulle aziende partecipanti alla costruzione dell’edificio.
Vuoi restare aggiornato su questo argomento? Lascia la tua email e registrati con un click.
Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione l'utente acconsente al loro utilizzo in conformità con i Termini sulla privacy.                   [
Non mostrare più
]
Accedi o registrati gratis in un click
Email:
Password:
Password dimenticata?