In Brasile si è celebrata ieri, 15 dicembre, la giornata dell’architetto urbanista Oscar Niemeyer.

Con questa iniziativa il Consiglio dell’Architettura e dell’Urbanistica del Brasile ha reso omaggio a Oscar Ribeiro de Almeida de Niemeyer Soares, in ricorrenza del giorno della sua nascita.

Con il ricordo degli edifici più emblematici del secolo, si può commemorare l'architetto
rammentando che si può immaginare un mondo migliore, poiché, come disse il maestro Niemeyer, "le persone devono sognare, altrimenti le cose non accadono."

Congresso Nazionale del Brasile

"Non è l'angolo retto che mi attrae - diceva il maestro - né la linea diritta, dura, inflessibile, creata dell'uomo. Quello che mi affascina è la curva libera e sensuale: la curva che trovo sulle montagne del mio paese, nel corso sinuoso dei suoi fiumi, nelle onde dell'oceano, nelle nuvole del cielo".

Morto nel 2012, all'età di 104 anni, l'architetto brasiliano Oscar Niemeyer è considerato uno dei più grandi di questo secolo per il suo modo di concepire l'architettura e per le sue opere mondiali: la maggior parte degli edifici di Brasilia, il palazzo delle Nazioni Unite a New York, il Centro culturale di Avila, il museo di Arte Contemporanea di Niteroi (Rio de Janeiro) e di altre innumerevoli opere di architettura moderna.

Arch. Maria Renova

Vuoi restare aggiornato su questo argomento? Lascia la tua email e registrati con un click.
Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione l'utente acconsente al loro utilizzo in conformità con i Termini sulla privacy.                   [
Non mostrare più
]
Accedi o registrati gratis in un click
Email:
Password:
Password dimenticata?