E' stato presentato a Roma il Piano per le Città; una proposta dell'Ance per la riqualificazione e lo sviluppo sostenibile urbano. E' stata una prima tappa del grande progetto per la rigenerazione urbana sostenibilie dei nostri centri urbani.

Trasformazione urbana e sviluppo sostenibileAll'interno del progetto RIUSO, lanciato congiuntamente dal Consiglio Nazionale Architetti, Ance e Legambiente, si è svolta una giornata di studio dal titolo: "Un Piano per le città".
Con questo tema si intendeva  evidenziare una serie di proposte per delineare un programma che porti in tempi ragionevoli a una rigenerazione degli agglomerati urbani italiani.

Al centro dell’incontro, cui ha partecipato anche Corrado Passera, ministro dello Sviluppo Economico e delle Infrastrutture e dei Trasporti, si percepiva la convinzione che le aree urbane rappresentano un fattore strategico per la crescita e la competitività del Paese.
Ovviamente si è consci della vetustà del patrimonio edilizio italiano che inevitabilmente si riflette sul comfort abitativo e quindi sul livello dei consumi energetici.

Il presidente dell'Ance, Paolo Buzzetti, ha condensato l'analisi della situazione edilizia italiana evidenziando soprattutto le proposte dei costruttori.
A partire dalle esperienze che la maggior parte delle principali città europee da tempo ha sviluppato, occorre ripensare completamente l'approccio, alla luce della chiusura del ciclo dell'espansione disordinata. Se è consapevolezza ormai acquisita che si deve puntare sul rinnovo dell'esistente per non consumare ulteriore suolo, è necessario definire un piano strategico per le città che parta da chi ha promosso questa iniziativa e coinvolga i sindaci e le Regioni per costruire una proposta da fare al governo.

Al presidente dell'Anche ha risposto Corrado Passera, mostrando piena adesione alle proposte avanzate.
"Il piano per le città è un'ottima idea, ha affermato, non solo perché arriva nella giusta congiuntura di molti cambiamenti, ma perché il nucleo urbano è da sempre fattore di grandi cambiamenti."

Quindi tutto Ok? Non proprio.
Nella realtà i processi decisionali e operativi per trasformare la città consolidata non sono così scontati.
Intanto il progetto RIUSO continua a tempi stretti. Dopo Roma l'appuntamento è a Milano, il 20 e 21 aprile, per un ulteriore approfondimento di queste tematiche.

Arch. Maria Luisa Gottari
Vuoi restare aggiornato su questo argomento? Lascia la tua email e registrati con un click.
Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione l'utente acconsente al loro utilizzo in conformità con i Termini sulla privacy.                   [
Non mostrare più
]
Accedi o registrati gratis in un click
Email:
Password:
Password dimenticata?