E’ pubblicata in Gazzetta Ufficiale (n.13/2017) l’Ordinanza del Commissario straordinario di Governo per la ricostruzione nei territori interessati dal sisma del 24 agosto 2016.
L’attesa Ordinanza disciplina il conferimento di incarichi di progettazione e di direzione dei lavori, con relativo contratto-tipo, che tutti i professionisti sono obbligati ad utilizzare negli incarichi post-sisma legati ad edifici oggetto di contributo.

La norma disciplina anche le regole fissate per evitare la concentrazione di incarichi: infatti per un singolo professionista è vietato accumulare incarichi per un importo massimo dei lavori pari o superiore a 25 milioni di euro. Da esaminare però molte possibilità di deroga.

Tutti questi lavori saranno osservati anche dalla costituzione del nuovo Osservatorio Nazionale della ricostruzione, che avrà il compito di vigilare sull'attività dei professionisti.

Gli incarichi post-sisma, legati ad edifici oggetto di contributo, potranno essere conferiti soltanto a professionisti iscritti nell’elenco speciale previsto dalla suddetta Ordinanza.

La manifestazione di interesse deve essere formulata dai professionisti interessati mediante la compilazione di idoneo modulo inviato utilizzando l'apposita piattaforma tecnologica predisposta dal Commissario straordinario.

E’ scattata quindi la raccolta delle domande di iscrizione all'Elenco speciale dei professionisti abilitati ad operare per la ricostruzione, mediante l'apposita piattaforma tecnologica : professionisti.sisma2016.gov.it

Vuoi restare aggiornato su questo argomento? Lascia la tua email e registrati con un click.
Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione l'utente acconsente al loro utilizzo in conformità con i Termini sulla privacy.                   [
Non mostrare più
]
Accedi o registrati gratis in un click
Email:
Password:
Password dimenticata?