Si svolgerà a Tuscania una giornata di studio dedicata alla progettazione innovativa per una edilizia sostenibile.
Oorganizzata da Assotuscia, in collaborazione con l’Associazione Spazi Aperti ed il patrocinio del Comune di Tuscania, la giornata è rivolta agli enti locali, alle imprese e ai tecnici del settore edilizio ed energetico.

Tecnica ecologia e territorioL'incontro è previsto per il 2 ottobre prossimo ed ha lo scopo di illustrare gli elementi fondamentali della progettazione innovativa per una edilizia che sia “sostenibile” e “compatibile” con l'ambiente e coerente con le linee guida di una qualità urbana e ambientale, considerata la risorsa fondamentale per una politica locale del turismo e della economia.

Bioedilizia, edilizia eco-compatibile ed eco-sostenibile sono espressioni recenti, che stanno ad indicare un insieme di risposte nuove alle esigenze legate alla salute, alla sicurezza, al consumo delle risorse, ai bisogni sociali, alla qualità complessiva dell’ambiente e dei centri abitati.

L’obiettivo dell’edilizia eco-sostenibile è quello ottimizzare il rapporto con il contesto, privilegiare la qualità della vita, salvaguardare l’ecosistema, concepire edifici flessibili, utilizzare fonti energetiche rinnovabili, utilizzare materiali locali.

In particolare, la progettazione innovativa, strettamente connessa a questioni energetiche e alle innovazioni nel mondo dell’elettronica e dell’informatica (domotica, risparmio energetico, sicurezza), non può prescindere da tutti gli aspetti correlati, edilizio – giuridici, tecnico costruttivi, economico – sociali e urbanistico – amministrativi.

Per la partecipazione è necessario inviare un modulo di adesione: www.assotuscania.it
Vuoi restare aggiornato su questo argomento? Lascia la tua email e registrati con un click.
Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione l'utente acconsente al loro utilizzo in conformità con i Termini sulla privacy.                   [
Non mostrare più
]
Accedi o registrati gratis in un click
Email:
Password:
Password dimenticata?