Teatro dell Opera di Firenze nuovo polo culturaleIl Nuovo Teatro dell'Opera di Firenze, progettato dallo studio ABDR Architetti Associati di Roma, ha vinto -nella categoria istituzionali/arredo urbano- "La Ceramica e il Progetto", il primo il concorso di architettura organizzato da Confindustria Ceramica e Cersaie che ha premiato le migliori realizzazioni architettoniche italiane realizzate con l'impiego di piastrelle di ceramica.

Un meritato riconoscimento allo straordinario progetto di ABDR, (un polo culturale pionieristico, di fatto il più recente e all'avanguardia in Europa, con tre sale in grado di ospitare simultaneamente rappresentazioni di ogni tipo, per un numero complessivo di 5.000 spettatori, e che si affaccia su tutta Firenze), ed al lavoro di Cotto d'Este che ha realizzato in collaborazione con lo studio, oltre 40.000 mq di pavimenti e rivestimenti "su misura" in Kerlite 3mm ed in gres porcellanato spessorato 14mm, (che hanno reso unica la straordinaria struttura inaugurata nel Dicembre 2011).

Il premio è stato consegnato aall'Architetto Paolo Desideri dello studio ABDR (Arlotti, Beccu, Desideri, Raimondo) in occasione del recente Cersaie di Bologna.
La filosofia che sta alla base dell’opera è descritta dallo studio nei seguenti termini:
"L’ intervento è chiamato a dare risposta a un programma funzionale e simbolico complesso, applicato a una parte della città di Firenze, chiamata oggi ad ospitare importanti e prestigiose istituzioni pubbliche. L’area in cui è prevista la costruzione del Nuovo Auditorium gioca infatti un delicato ruolo di integrazione tra le diverse parti della città. A questo problema il progetto risponde con gli strumenti della progettazione urbana e della forma architettonica.
L’insieme degli spazi e dei luoghi espressamente dedicati alla musica descrive un luogo di grande valore urbano e paesaggistico, un sistema di terrazze e di spazi aperti schiettamente toscano, destinato a raccordarsi sul piano urbanistico, architettonico e visivo con l’immediato intorno costruito e con l’intera città di Firenze.
   
Vuoi restare aggiornato su questo argomento? Lascia la tua email e registrati con un click.
Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione l'utente acconsente al loro utilizzo in conformità con i Termini sulla privacy.                   [
Non mostrare più
]
Accedi o registrati gratis in un click
Email:
Password:
Password dimenticata?