“Via libera al finanziamento completo di tutti i progetti di interventi finalizzati alla riqualificazione urbana presentati dalle Città metropolitane e dai Comuni capoluogo nell’ambito del bando periferie per un ammontare complessivo di 2,1 miliardi”.

Lo ha annunciato il Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio Claudio De Vincenti al termine della riunione della Cabina di regia del Fondo Sviluppo e Coesione che ha deliberato un ulteriore stanziamento ad hoc di 1,6 miliardi aggiuntivo a quello di 500 milioni già previsto nella legge di stabilità 2016.

Così come già preannunciato dal premier Renzi, all’Assemblea Anci 2016 presso la Fiera del Levante di Bari dell'ottobre scorso, l'originario "Bando periferie" con il suo stanziamento di 500 milioni di euro non avrebbe permesso la realizzazione di tutti i progetti di riqualificazione urbana e sicurezza delle periferie delle città metropolitane avanzati dalle singole amministrazioni comunali.

La Cabina di regia - ha informato inoltre l’esponente del Governo - ha anche approvato il Piano operativo messo a punto dal Ministero dello Sviluppo Economico per un programma di investimenti in innovazione industriale destinato a sostenere la competitività nei settori avanzati e disposto la presentazione al Cipe dei Patti per il Lazio, per Milano e per Firenze e l’attivazione di tutte le interlocuzioni necessarie alla definizione di ulteriori intese nei territori del Centro Nord.

Vuoi restare aggiornato su questo argomento? Lascia la tua email e registrati con un click.
Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione l'utente acconsente al loro utilizzo in conformità con i Termini sulla privacy.                   [
Non mostrare più
]
Accedi o registrati gratis in un click
Email:
Password:
Password dimenticata?