Al Comune di Bari parte l'applicazione web Sportello delle pratiche edilizie: sarà l'unico strumento riconosciuto per il preinoltro agli uffici comunali delle pratiche edilizie da parte dei professionisti abilitati.

Il Comune di Bari, che ha investito in un servizio innovativo, efficace e ispirato al principio della trasparenza, è il primo nella regione ad aver adottato questo sistema.

Si chiama Sportello delle pratiche edilizie l'applicazione web-oriented per il preinoltro delle pratiche edilizie (C.I.L., D.I.A., S.C.I.A - Comunicazione inizio lavori, Denuncia di inizio attività e Segnalazione certificata di inizio attività), in grado di recepire le informazioni alfanumeriche degli interventi edilizi sugli immobili.

Dunque, a far data dal prossimo 1° luglio, sarà obbligatorio per tutti i professionisti preinoltrare le pratiche agli uffici comunali esclusivamente via web, con un evidente risparmio di tempi e con la garanzia della piena trasparenza degli atti.

Il progetto di informatizzazione realizzato dalla Ripartizione Urbanistica ed Edilizia privata del Comune di Bari, datato 2010, è stato modificato nel tempo per rispondere alle intervenute novità normative in tema di edilizia, ed è finalmente pronto per partire. Si aggiunge ad altri importanti interventi attuati dalla ripartizione in questi anni, che hanno consentito l'informatizzazione degli archivi comunali delle pratiche edilizie, l'attivazione del SIT - Sistema informativo territoriale e la realizzazione di un sistema cartografico digitale che ha acquisito e sovrapposto i diversi sistemi cartografici in uso in formato cartaceo.

All'interno dello Sportello delle pratiche edilizie le funzionalità attualmente attive offrono la possibilità di navigare:
- anonimamente nella sezione pubblica, per la ricerca e consultazione delle pratiche edilizie pervenute (a far data dall'anno 2000 in cui è stata posta la base dell'informatizzazione dell'Ufficio);
- accreditandosi nella sezione privata, in qualità di professionista abilitato, per la compilazione guidata delle istanze delle proprie pratiche edilizie, nonché per la consultazione dello stato di avanzamento di quelle già presentate e per la cartella personale contenente le pratiche istanziate;
- accreditandosi nella sezione di accesso diretto alle pratiche, in qualità di dante causa, per la consultazione dello stato di avanzamento delle pratiche da parte del cittadino.

All'atto di presentazione dell'istanza per il controllo formale, sarà rilasciato "seduta stante" al cittadino/professionista il numero di protocollo informatico della pratica, utile e talvolta indispensabile per l'inizio dei lavori e la cantierizzazione degli interventi.

È questione di giorni, inoltre, la messa in esercizio di un'ulteriore applicazione che consentirà il pagamento on-line dei diritti di segreteria e del contributo di costruzione, agevolando contestualmente le operazioni bancarie dell'iscritto.

Info: http://sue.comune.bari.it

Vuoi restare aggiornato su questo argomento? Lascia la tua email e registrati con un click.
Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione l'utente acconsente al loro utilizzo in conformità con i Termini sulla privacy.                   [
Non mostrare più
]
Accedi o registrati gratis in un click
Email:
Password:
Password dimenticata?