Sul Bollettino Ufficiale della Regione Puglia n. 6 del 16 gennaio 2014 è stata pubblicata la determinazione del Dirigente dell’Ufficio Gestione Opere Pubbliche n. 712 del 2 dicembre 2013 con la quale è stato approvato l’Avviso Pubblico per la partecipazione alla procedura di selezione di "Interventi per l'adeguatezza alle norme di sicurezza, l'eliminazione delle barriere architettoniche e gli ampliamenti degli Oratori Parrocchiali", come disposto dalla Deliberazione di Giunta Regionale n. 852 del 03/05/2013, pubblicata sul Bollettino Ufficiale della Regione Puglia n. 72 del 27/05/2013.

Il termine per la presentazione delle domande, fissato dall’Avviso in 60 giorni dalla pubblicazione sul B.U.R.P., scade il 17 marzo 2014.

Gli interessati potranno consultare sul sito istituzionale della Regione Puglia tutta la documentazione relativa all’Avviso Pubblico cliccando sul banner "Progetti" e quindi sul banner "Avviso Pubblico Oratori Parrocchiali" oppure accedendo direttamente al seguente link http://www.regione.puglia.it/index.php?page=schede&id=117 dove potranno altresì scaricare il modulo di partecipazione alla selezione in formato Word.


Il bilancio pluriennale 2013-2016 della Regione Puglia ha infatti dispostodisposto:
"Per l’adeguamento alle norme di sicurezza, l’eliminazione delle barriere architettoniche e gli ampliamenti sono concessi contributi a favore degli oratori parrocchiali presenti nei comuni con meno di quindicimila abitanti nella misura massima dell’80 per cento della spesa prevista, con precedenza alle richieste accompagnate da progetti definitivi e/o esecutivi. Per ogni oratorio può essere erogato un contributo massimo di euro 50 mila. A tal fine è istituito nel bilancio regionale autonomo, nell’ambito della UPB 09.01.06, il capitolo di spesa 511032, denominato "Contributo regionale in favore degli oratori parrocchiali dei comuni con popolazione inferiore a 15 mila abitanti per l’eliminazione delle barriere architettoniche – art. 21 L.R. n. 45 del 28/12/2012", con una dotazione finanziaria per l’esercizio 2013, in termini di competenza e cassa, di euro 500.000,00".

Vuoi restare aggiornato su questo argomento? Lascia la tua email e registrati con un click.
Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione l'utente acconsente al loro utilizzo in conformità con i Termini sulla privacy.                   [
Non mostrare più
]
Accedi o registrati gratis in un click
Email:
Password:
Password dimenticata?