Dopo l'approvazione alla Camera del Decreto Cultura e Turismo, che introduce in particolare il cosiddetto Art Bonus per sostenere il mecenatismo (esteso quindi anche ad enti no profit per la manutenzione, protezione e restauro di beni in concessione), si avvia un altro pezzo della cosiddetta riforma Franceschini.

In previsione ci sarebbe la riduzione delle Soprintendenze, per ottimizzare servizi e risorse, ma per i Sindacati del Coordinamento Nazionale dei Beni Culturali è solo un'altra azione di impoverimento.
La crisi economica ha sicuramente contribuito alla sconfortante situazione in cui si trova il Paese anche in campo culturale.

Secondo gli ultimi dati reperibili, quest'anno lo Stato avrebbe destinato alla tutela del patrimonio solo 87 milioni di euro e all'intero settore culturale 1.595 milioni, ovvero lo 0,19 della spesa pubblica.

Il Ministro Dario Franceschini

Risorse che negli ultimi dieci anni si sono ridotte del 27%. È la conseguenza, ha commentato Grossi, Si tratta quindi di vera indifferenza verso questo settore pulsante del Paese.

E per l'accorpamento delle Soprintendenze i rappresentanti sindacali sono in agitazione, perché quando si parla di ottimizzazione si tratterebbe in realtà di "affidamento dei Poli Museali a figure manageriali sempre con il fine di ridurre i costi, e con l’obiettivo di aumentare servizi e fruizione".

Un documento rilasciato dalla Confsal-Unsa evidenzia addirittura che si tratterebbe di 'spending review' ("Che fino ad ora non ha portato a vere riorganizzazioni, ma solo a nuovi tagli") e che le Soprintendenze sono ormai "diventate centri economicamente poveri e oberati di compiti amministrativi e operativi da quando sono state istituite le Direzioni Regionali".

Vuoi restare aggiornato su questo argomento? Lascia la tua email e registrati con un click.
Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione l'utente acconsente al loro utilizzo in conformità con i Termini sulla privacy.                   [
Non mostrare più
]
Accedi o registrati gratis in un click
Email:
Password:
Password dimenticata?