Il Comune di Trevi (PG) bandisce un concorso di idee, in unica fase ed in forma anonima, per individuare la soluzione progettuale più idonea per la riqualificazione architettonica-ambientale di Piazza Garibaldi.

Il progetto dovrà tendere a ricucire il tessuto urbano e realizzare l'integrazione funzionale ed estetica delle varie componenti già esistenti per un miglioramento complessivo dell'immagine e della funzionalità dell'area. In questa prospettiva il progetto di riqualificazione dovrà confrontarsi con le aree a destinazione pubblica e con le esigenze delle circostanti aree private al fine di integrarle per porre le basi ad un organico disegno urbano d'insieme.

L’area di studio rappresenta un luogo urbano irrisolto della città, la cui conformazione attuale è il frutto di innovazioni intervenute nel corso del tempo legate allo spirito dell’epoca in cui si sono concretizzate, senza una pianificazione originaria di base.

Intorno all'area di intervento sorgono prevalentemente edifici pubblici, edifici commerciali ed edifici residenziali che ne delimitano il perimetro.
Questi elementi, attraverso la progettazione della nuova piazza, devono essere connessi, dialogare e interagire fra loro, per esprimere il senso della continuità della storia della città.
La piazza svolge inoltre un importante ruolo a livello di viabilità, essendo il luogo principale di accesso dalla viabilità esterna alla città e al centro storico in particolare. Vi confluiscono varie strade ed è il luogo di accoglienza dei cittadini che provengono dalle zone limitrofe.

Queste le principali funzioni che questa piazza deve svolgere:
- Accoglienza: il primo impatto che il cittadino o il viaggiatore ha con la città di Trevi è questo luogo.
- Carattere identitario: questo nuovo spazio dovrà esprimere l’identità della città di Trevi, deve essere un biglietto da visita della città.
-  Accessibilità : Il progetto dovrà razionalizzare l’accesso dei veicoli in entrata e uscita dal centro storico e garantire aree di sosta per gli stessi, compresi gli autobus dei servizi di linea e turistici. Dovrà continuare ad essere elemento di cerniera fra il territorio comunale e il centro storico. 
-  Attività a servizio del centro storico : la piazza dovrà continuare ad essere luogo di mercati, di svolgimento di manifestazioni, di relazione dei cittadini, di sosta delle auto, di transito e sosta dei servizi pubblici.
- Relazioni sociali fra le varie fasce di età: costruire uno spazio di vita soddisfacente per chi deve fruirne, e pertanto creare spazi relazionali con il centro di riabilitazione, con la scuola , con la casa della salute, con “la passeggiata”.

Il concorso è espletato tramite procedura aperta finalizzata a individuare la migliore proposta di idee tra quella presentate entro il termine fissato.
Il termine ultimo per la presentazione delle proposte è il 04/09/2017 alle ore 12,00.
Il Bando, oltre che all’Albo pretorio del Comune, è pubblicato sul profilo del Committente http://www.comune.trevi.pg.it/ nella sezione Bandi di gara/Concorsi.

Vuoi restare aggiornato su questo argomento? Lascia la tua email e registrati con un click.
Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione l'utente acconsente al loro utilizzo in conformità con i Termini sulla privacy.                   [
Non mostrare più
]
Accedi o registrati gratis in un click
Email:
Password:
Password dimenticata?