Forse si perderanno anche i bandi europei di Horizon 2020, eppure, come al solito, in Italia si sono spese molte parole sulla novità delle Smart City.
In Europa tutti si attivano per affrontare il grave problema dell'urbanizzazione incontrollata ma qui, da noi, si deve assistere ad una triste "carenza di azione politica".

Lo scorso anno (a Bologna) i risultati di ICity Rate 2014, presentati a Smart City Exhibition, la manifestazione europea sulle tematiche dell’innovazione nelle città e nelle comunità intelligenti, avevano enfatizzato su alcune città italiane 'più smart'.

Il rapporto ICity Rate 2014, una classifica di città smart, analizzando 106 Comuni capoluogo sulla base di 72 indicatori statistici, indicava ai primi posti le città metropolitane del Centro-Nord: Milano, Bologna, Firenze, Venezia.
Rispetto al 2013 risultava ancora più evidente il divario tra le città del Nord e quelle del Sud e delle Isole, con una graduatoria praticamente spaccata in due.

E oggi la situazione sembra ancora peggiore:
- non esiste alcun risultato concreto del D.L. 179/12 “Crescita 2.0”,
- non esiste alcun rispetto delle scadenze imposte dall’art. 20 del suddetto D.L.,
- non esiste quindi il Piano Nazionale delle Comunità Intelligenti (smart city),
- non esiste una definizione ufficiale di cosa debba garantire una città per essere considerata smart,
- non esiste conoscenza di cosa abbia fatto in questi anni l'Agenzia per l'Italia Digitale (AgID), a questi scopi preposta,
- non esiste una conoscenza appropriata della digitalizzazione dei dati territoriali,
- non esiste certezza di poter usufruire dei fondi della programmazione europea con i bandi di Horizon 2020.

E possiamo ancora parlare di Smat City in Italia?

Arch. Maria Luisa Gottari

Vuoi restare aggiornato su questo argomento? Lascia la tua email e registrati con un click.
Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione l'utente acconsente al loro utilizzo in conformità con i Termini sulla privacy.                   [
Non mostrare più
]
Accedi o registrati gratis in un click
Email:
Password:
Password dimenticata?