Il Ministero del Lavoro (sezione sicurezza) ha pubblicato la Circolare n. 35/2014, inerente "Istruzioni operative tecnico - organizzative per l'allestimento e la gestione delle opere temporanee e delle attrezzature da impiegare nella produzione e realizzazione di spettacoli musicali, cinematografici, teatrali e di manifestazioni fieristiche".

La circolare fa riferimento alle ultime disposizioni del cosiddetto Decreto Palchi (Decreto Interministeriale 22 luglio 2014) e fornisce alcune "Istruzioni" in merito a due tematiche:
- Spettacoli musicali, cinematografici e teatrali
- Manifestazioni fieristiche

Con il decreto 22 luglio 2014, del ministro del Lavoro di concerto con il ministro della Salute, infatti, sono state individuate, secondo norme di sicurezza del D.Lgs. n. 81/2008, nonché Legge n. 98/2013 di conversione del D.L. n. 69/2013 (Decreto del Fare), le disposizioni cautelative da applicare "agli spettacoli musicali, cinematografici e teatrali e alle manifestazioni fieristiche tenendo conto delle particolari esigenze connesse allo svolgimento delle relative attività".

Va ricordato, quindi, che le suddette disposizioni si applicano, ai fini della tutela della salute e della sicurezza dei lavoratori, alle attività di montaggio e smontaggio di opere temporanee, compreso il loro allestimento e disallestimento con impianti audio, luci e scenotecnici, realizzate per spettacoli musicali, cinematografici, teatrali e di intrattenimento, fatta esclusione per le attività:
- che si svolgono al di fuori delle fasi di montaggio e smontaggio;
- di montaggio e smontaggio di pedane di altezza fino a 2 m rispetto a un piano stabile, non connesse ad altre strutture o supportanti altre strutture;
- di montaggio e smontaggio di travi, sistemi di travi o graticci sospesi a stativi o a torri con sollevamento manuale o motorizzato, il cui montaggio avviene al suolo o sul piano del palco e la cui altezza finale rispetto a un piano stabile, misurata all'estradosso, non superi 6 m nel caso di stativi e 8 m nel caso di torri;
- di montaggio e smontaggio delle opere temporanee prefabbricate, realizzate con elementi prodotti da un unico fabbricante, la cui altezza complessiva non superi 7 m. rispetto a un piano stabile, compresi gli elementi di copertura direttamente collegati alla struttura di appoggio.

Vuoi restare aggiornato su questo argomento? Lascia la tua email e registrati con un click.
Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione l'utente acconsente al loro utilizzo in conformità con i Termini sulla privacy.                   [
Non mostrare più
]
Accedi o registrati gratis in un click
Email:
Password:
Password dimenticata?