A Palazzo Montecitorio il Presidente dell’Inail Massimo De Felice, presso la Sala della Regina e alla presenza della Presidente della Camera Laura Boldrini, ha presentato ufficialmente la Relazione annuale 2014.

Nel sottolineare alla Camera che "la serie storica degli infortuni prosegue l'andamento decrescente", il dato più eclatante si riferisce alle 662 denunce (su un totale di 1.107) di infortuni mortali sul lavoro riconosciuti dall'Inail nel 2014, il 50% in meno rispetto al 2005 (erano state erano state 1.278).

Sui numeri totali è stato evidenziato che "sono state registrate 663 mila denunce di infortuni accaduti nel 2014 (996.000 nel 2004, n.d.r.) ; rispetto al 2013 si ha una diminuzione di circa il 4,6%; sono quasi il 24% in meno rispetto al 2010.

Vuoi restare aggiornato su questo argomento? Lascia la tua email e registrati con un click.
Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione l'utente acconsente al loro utilizzo in conformità con i Termini sulla privacy.                   [
Non mostrare più
]
Accedi o registrati gratis in un click
Email:
Password:
Password dimenticata?