Sicurezza degli impiantiIl 31.12.2007 è scaduta l’ultima proroga disposta, in ordine di tempo, per l’entrata in vigore del Capo V "Norme in materia di sicurezza degli impianti" del DPR 380 del 2001, il cosiddetto Testo Unico in materia di edilizia e, pertanto, ad oggi tale DPR deve considerarsi in vigore, anche per la parte dedicata agli impianti.

Come noto, il DPR 380 - nel suo Capo V, articoli da 107 a 121 - ha "assorbito" il testo della legge 46/90, apportandovi alcune modifiche, nel tentativo di codificare la normativa in materia di sicurezza degli impianti (per un approfondimento sui contenuti del DPR, si veda il documento collegato).

Tuttavia, l’entrata in vigore del DPR è stata sin da subito rinviata con diversi interventi legislativi, considerato che il DPR, per la parte impiantistica, creava più dubbi di quelli che avrebbe dovuto risolvere.

Su richiesta dei settori interessati, il Governo è stato quindi delegato ad adottare un regolamento finalizzato a riordinare effettivamente le disposizioni in materia di attività di installazione degli impianti all'interno degli edifici e che pare essere in dirittura di arrivo.

In parallelo, dovrebbe essere approvata dal Parlamento una ulteriore proroga al 31.03.2008 della entrata in vigore del DPR 380, data entro la quale si prevede che il citato regolamento di riordino della materia impiantistica venga formalmente emanato. In tale occasione, saranno abrogati sia la legge 46/90 che il DPR 380/01, per la parte impiantistica.

Ad oggi, tuttavia, in attesa di tali interventi di legge, formalmente risultano in vigore sia le legge 46/90 che il DPR 380/01 e sarà opportuno verificare quanto richiedano le CCIAA in questa delicata fase di transizione della normativa sulla sicurezza degli impianti.

Peraltro, difficilmente potrà essere pretesa l’applicazione del DPR 380/01, considerato che non è mai stato adottato il regolamento che il DPR richiama in più punti per la sua concreta attuazione.

(da ANIE -AssNazImpreseElettr- Servizio centrale legale www.anie.it )
Vuoi restare aggiornato su questo argomento? Lascia la tua email e registrati con un click.
Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione l'utente acconsente al loro utilizzo in conformità con i Termini sulla privacy.                   [
Non mostrare più
]
Accedi o registrati gratis in un click
Email:
Password:
Password dimenticata?