Secondo l’architetto Massimiliano Fuksas “trasformare gli edifici nobiliari sarebbe un’operazione di successo”.
E’ quanto proposto pochi giorni fa in un’intervista data a 'La Repubblica'.

La Sicilia ha delle potenzialità turistiche enormi, specie se si trasformassero i vecchi e affascinanti edifici nobiliari in hotel di charme.

Per Fuksas, che trascorre spesso le sue vacanze a Pantelleria e a Filicudi, nella grande Sicilia mancano strutture di lusso che potrebbero attrarre un flusso considerevole di turisti agiati.
E’ la solita questione del turismo d’élite contro il turismo di massa.

"Sarebbe un'operazione di successo che rispetterebbe il territorio e la gente che lo vive – ha dichiarato Fuksas – per non fare la fine della Costa Brava, in Sardegna, dove i grandi alberghi hanno trasformato il volto del paesaggio".
«Ci andai nel 1960, prima dell’invasione selvaggia. C’erano persone semplici, una natura pressoché incontaminata, l’acqua limpida. Poi pian piano arrivarono le grandi catene alberghiere e le cambiarono il volto».

Vuoi restare aggiornato su questo argomento? Lascia la tua email e registrati con un click.
Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione l'utente acconsente al loro utilizzo in conformità con i Termini sulla privacy.                   [
Non mostrare più
]
Accedi o registrati gratis in un click
Email:
Password:
Password dimenticata?