La Camera dei Deputati ha approvato in via definitiva il disegno di legge di conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 20 marzo 2014 n. 34 (cosiddetto DL Lavoro), recante disposizioni urgenti per favorire il rilancio dell'occupazione e per la semplificazione degli adempimenti a carico delle imprese (Approvato in prima battuta dalla Camera e poi modificato dal Senato).

Con la presente approvazione definitiva si attuano le disposizioni atte a ridurre la sofferenza in Italia per la gravissima mancanza di lavoro.

Queste le misure approvate:
- Semplificazione delle disposizioni in materia di contratto di lavoro a termine,
- Semplificazione delle disposizioni in materia di contratto di apprendistato,
- Semplificazioni in materia di documento di regolarità contributiva (DURC),
- Contratti di solidarieta.

Di estremo interesse, quindi, per i contratti del settore dell'edilizia, l'art.4 sulle procedure semplificate del DURC.
Ora si potrà verificare - con modalità esclusivamente telematiche ed in tempo reale la regolarità contributiva nei confronti dell'INPS, dell'INAIL e delle Casse edili.
L'esito dell'interrogazione avrà una validità di 120 giorni dalla data di acquisizione e sostituisce ad ogni effetto il Documento Unico di Regolarità Contributiva in forma cartacea.

Il Ministro dell'economia e delle finanze, sentiti INPS e INAIL, ha tempo 60 giorni entro cui emanare i requisiti di regolarità, i contenuti e le modalità della verifica nonchè le ipotesi di esclusione.

Eleonora Tamari

Vuoi restare aggiornato su questo argomento? Lascia la tua email e registrati con un click.
Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione l'utente acconsente al loro utilizzo in conformità con i Termini sulla privacy.                   [
Non mostrare più
]
Accedi o registrati gratis in un click
Email:
Password:
Password dimenticata?