L’Inps ha precisato giorni fa che, con il suo messaggio n. 14113 del 31 agosto u.s., viene confermato anche per l’anno 2012 lo sgravio contributivo dell'11,50% in favore delle imprese edili, anche artigiane e cooperative, che operano in edilizia.

Sgravio contributivo in edilizia per l anno 2012L’applicazione dello sgravio contributivo di cui all'art. 29 del decreto legge n. 244/95 convertito, con modificazioni, nella Legge 8 agosto 1995 n. 341, sempre nella misura dell’ 11,50%, è ammissibile per gli operai aventi un orario settimanale di 40 ore, ma le aziende devono essere in possesso del DURC.

A tal proposito, l’Istituto ha ricordato che, ai sensi del citato art. 29, ogni anno il Ministero del lavoro e delle politiche sociali interviene con decreto per confermare o rideterminare lo sgravio in parola.
Tale decreto stabilisce, altresì, che decorsi 30 giorni dal termine per l’emanazione dello stesso (31 luglio di ciascun anno), le imprese edili potranno utilizzare la riduzione contributiva nella misura determinata per l’anno precedente.

Pertanto, in virtù della mancata emanazione del decreto entro il termine stabilito, le imprese edili potranno comunque applicare lo sgravio suddetto nella misura prevista per l’anno precedente e pari all’11,50%.

E’ stato ricordato, inoltre, che tale beneficio si applica per i periodi di paga da gennaio a dicembre 2012, mediante i codici istituiti per il recupero degli arretrati e per il godimento corrente, a condizione che venga inoltrata apposita istanza telematica, effettuabile già dallo scorso 31 agosto.
Vuoi restare aggiornato su questo argomento? Lascia la tua email e registrati con un click.
Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione l'utente acconsente al loro utilizzo in conformità con i Termini sulla privacy.                   [
Non mostrare più
]
Accedi o registrati gratis in un click
Email:
Password:
Password dimenticata?