Architetto Michel Remon

 

Dopo il successo del centro Zenith di Strasburgo, SITINDUSTRIE tramite la controllata svizzera ZWAHLEN & MAYR, ha acquisito un nuovo importante ordine di 7,5 milioni di Euro per la realizzazione della seconda fase dello Stadio di Reims.

Lo stadio, intitolato ad Auguste Delaune e con una capacità di 22.000 persone, è stato progettato dell’architetto francese Michel Remon, assistito dalla Y-Ingénierie.

22 colonne sorreggeranno le travi di grande portata. La lunghezza di 25 metri a geometria variabile conferisce alla costruzione un aspetto leggero ed aereo. Il punto più alto raggiunge i 25 metri sopra il campo. La costruzione, iniziata a novembre, terminerà a giugno 2008, un periodo molto breve se si considerano gli aspetti tecnici del lavoro, oltre al fatto che lo stadio resta in attività per tutto il campionato di calcio.

ZM France, succursale di ZWAHLEN & MAYR, società svizzera facente parte del Gruppo Sitindustrie, produrrà 1.500 tonnellate di strutture in acciaio da utilizzare per la costruzione della seconda fase dello Stadio di Reims, la città francese capitale dello Champagne.

 

Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione l'utente acconsente al loro utilizzo in conformità con i Termini sulla privacy.                   [
Non mostrare più
]
Accedi o registrati gratis in un click
Email:
Password:
Password dimenticata?