“School book, il punto sull’edilizia scolastica” è un volume che racconta il primo anno di attività della Struttura di missione per l’edilizia scolastica. I finanziamenti nell’ultimo biennio ammontano a ben oltre 3 miliardi, con un impegno economico più alto in questi due anni, rispetto a tutto il decennio precedente. Entro l’apertura del nuovo anno scolastico sono stati chiusi 1.707 cantieri suddivisi nei tre programmi principali: #scuolenuove, #scuolesicure e #scuolesostenibili.

E' una sintesi del lavoro fatto e un programma per quanto resta da fare. Molti sono i documenti interamente riportati (sarebbe stato sufficiente un esaustivo elenco) e numerosi i dati di riferimento.

Sette task force operative in Lombardia, Lazio e in tutte le regioni del Sud, istituite in collaborazione con l’Agenzia per la coesione territoriale, hanno sbloccato cantieri fermi da tempo, contribuendo all’accelerazione di interventi già finanziati. Sono 397 solo nelle tre regioni pilota, Campania, Calabria e Sicilia.

Il libro costituisce una sorta di “pagine gialle” sull’edilizia scolastica. C’è scritto tutto: le cifre fino al centesimo e tutte le scuole dove sono stati eseguiti lavori, da Aosta a Brindisi. È stato consegnato ai Ministri e ai Sottosegretari competenti, ai Presidenti di Commissione di Camera e Senato, ad altre Istituzioni e agli Enti locali.

Vuoi restare aggiornato su questo argomento? Lascia la tua email e registrati con un click.
Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione l'utente acconsente al loro utilizzo in conformità con i Termini sulla privacy.                   [
Non mostrare più
]
Accedi o registrati gratis in un click
Email:
Password:
Password dimenticata?