L’intensità della caduta delle costruzioni in Veneto è peggiorata ulteriormente nell’anno appena trascorso. Ma per Ance Veneto il crollo delle costruzioni non è però attribuibile per intero alla congiuntura economica.

"Il settore – ha dichiarato il presidente di Ance Veneto, Luigi Schiavo – è stato appesantito da una tassazione iniqua e scelte di politica economica miopi, che hanno sostenuto sprechi e cattiva gestione della pubblica amministrazione. Così dal 1990 le risorse destinate a nuove infrastrutture sono crollate del 61,2%, mentre la spesa per la gestione degli enti locali è aumentata di oltre il 30%."

Per invertire la tendenza e salvaguardare un comparto sul quale insiste il 20% del Pil del manifatturiero regionale, l’associazione dei costruttori chiede una terapia shock di investimenti sulla salvaguardia del territorio, sull’edilizia scolastica, sulla riqualificazione delle città e dei centri storici, sulle opere di manutenzione.

"Sul fronte delle risorse per la difesa del suolo – ha ricordato Schiavo – ci sono molte opzioni da concretizzare".
L’Europa ha già aperto a una revisione dei vincoli del Patto di stabilità. La Regione Veneto ha in dote 2,6 miliardi di euro di fondi europei. Nel 2010 dall’accordo tra ministero dell’Ambiente e Regione Veneto erano stati stanziati 45 milioni per 46 interventi, ma nessuna opera finanziata da fondi governativi risulta oggi completata e i lavori sono in corso solo per il 3% del valore dei progetti.

"Ci sono troppe frammentazioni delle competenze e bisogna fare chiarezza sulle risorse disponibili. Dopo l’apertura dell’Europa – conclude Schiavo – sul Patto di stabilità, il governo non ha più alibi: adesso indichi gli strumenti e i tempi per sbloccare le risorse e individui una cabina di regia che renda effettivi e immediati gli investimenti".

Vuoi restare aggiornato su questo argomento? Lascia la tua email e registrati con un click.
Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione l'utente acconsente al loro utilizzo in conformità con i Termini sulla privacy.                   [
Non mostrare più
]
Accedi o registrati gratis in un click
Email:
Password:
Password dimenticata?