Il premier Giuseppe Conte si è così espresso a Palazzo Chigi: “Lavoriamo al Decreto legge per sbloccare i cantieri. “Siamo nella fase finale e penso lo potremo tirare fuori già la prossima settimana”.
"Il decreto ci consentirà di riaprire i cantieri bloccati e di semplificare passaggi ostativi alla loro realizzazione”.

Intanto Federcostruzioni insiste nella sua opera incisiva.
Dopo 10 anni di crisi la filiera delle Costruzioni ha una produzione pari a 440 miliardi di euro (dati 2017, +0,8% sul 2016), impiegando 2,7 milioni di persone, il 12% circa dell’occupazione totale nazionale.

Il settore delle costruzioni ha, quindi, un ruolo fondamentale nell’economia del Paese: un aumento di domanda di 1 miliardo di euro genera una ricaduta complessiva sull’intero sistema economico di oltre 3,5 miliardi di euro e 15.555 unità di lavoro in più. Un dato importante, da tenere conto negli investimenti strutturali del Paese, soprattutto se si considera che si contano circa 600 opere pubbliche bloccate per 39 miliardi, cui si aggiunge il Piano poliennale, per un totale di 220 miliardi di euro.

La filiera delle costruzioni, considerando anche tutto l’indotto, mostra alcuni segnali di risveglio, anche se si è ben lontani dai valori pre-crisi: i dati relativi al 2018 portano una stima di crescita vicina allo 0,7-0,8%,: rispetto al 2009 si registra un -27,5% in termini di valore economico e una contrazione di 750 mila occupati (-21,7%).

Sono questi alcuni dei dati che emergono dal Rapporto 2017-2018 di Federcostruzioni, divulgato in occasione della conferenza stampa di presentazione della prima edizione di SAIE Bari, la “Fiera biennale delle tecnologie per l’edilizia e l’ambiente costruito 4.0” che da quest’anno raddoppia approdando il prossimo 24-26 ottobre 2019 nel capoluogo pugliese.

Fonte: Rapporto Federcostruzioni presentato in occasione della prima edizione di SAIE Bari.

Vuoi restare aggiornato su questo argomento? Lascia la tua email e registrati con un click.
Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione l'utente acconsente al loro utilizzo in conformità con i Termini sulla privacy.                   [
Non mostrare più
]
Accedi o registrati gratis in un click
Email:
Password:
Password dimenticata?