Il Ministero dello Sviluppo Economico, in accordo con ENEA-UTEE e Tavolo EPBD 2, ha sollecitato la concentrazione con le banche per agevolare i finanziamenti agli interventi necessari per l’efficienza energetica degli edifici.

Il tavolo EPBD2, nato per volontà della Fondazione per lo Sviluppo Sostenibile diretta da Edo Ronchi, riunisce molti tra associazioni e operatori del settore e si pone lo scopo di integrare competenze e progettualità, per promuovere e facilitare l'attuazione degli orientamenti espressi dalla Direttiva 2010/31/Ce (EPBD2, Energy Performance Buildings Directive).

Saranno i primi "sportelli bancari” che avranno prodotti finanziari specifici per l' efficientamento energetico di involucro e impianti degli edifici esistenti (pubblici e privati), basati sugli incentivi pubblici e sulle garanzie reciproche dei tre soggetti principali: comuni/parte pubblica, operatori, banche.

Per dare nuovo impulso al mercato edilizio, oggi in grave crisi, l'efficienza energetica può, infatti, essere un buon punto di partenza ma occorre superare attentamente gli ostacoli finanziari e definire in modo preciso le modalità per superarli.

Nel settore edilizio poi, proprio le ristrutturazioni rappresentano ormai la quota maggiore degli investimenti, che nel 2011 hanno raggiunto il 57% del totale. I margini di intervento nella riqualificazione energetica sono ancora amplissimi, la metà delle case, infatti, consuma mediamente il triplo rispetto alle nuove costruite in modo efficiente.

Si potrà quindi intervenire massicciamente con le eco-riqualificazioni sfruttando sia la nuova detrazione fiscale elevata al 65% dell'importo dei lavori di efficienza, sia le pratiche agevolate dei cosiddetti nuovi "sportelli bancari".

Ing. Enzo Ritto

Vuoi restare aggiornato su questo argomento? Lascia la tua email e registrati con un click.
Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione l'utente acconsente al loro utilizzo in conformità con i Termini sulla privacy.                   [
Non mostrare più
]
Accedi o registrati gratis in un click
Email:
Password:
Password dimenticata?