Dopo tre anni di lavori, è stata inaugurata la nuova Morgan Library & Museum, progettata dall'architetto Renzo Piano, in collaborazione con Beyer Blinder Belle LLP (New York).

Renzo Piano ha progettato una piazza, a cui si accede dalla nuova entrata sulla Madison Avenue, che unisce i tre palazzi originali.

L'opera consiste nell’allargamento della libreria per esibire un numero maggiore di pezzi della collezione istituita dal famoso banchiere Morgan, 350 mila fra manoscritti, stampe, libri, disegni, sigilli.


Piano ha elaborato un progetto di scavo di 21 metri sotto il livello del sottosuolo, per ricavarne nuove gallerie, una sala di lettura illuminata naturalmente, un capiente spazio sotterraneo per immagazzinare le opere e, sempre sotto terra, un auditorio da 280 posti.

Il progetto illuminotecnico ha risolto in particolare l’integrazione fra le due tipologie di illuminazione: naturale ed artificiale, riducendo al minimo l’intervento della illuminazione artificiale.

Il progetto proposto da Piano si configura come un’esaltazione della leggerezza costruttiva esaltando i padiglioni in vetro e acciaio, ma entrando in pieno dialogo con il contesto circostante, pur staccandosi completamente dalle preesistenze.

Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione l'utente acconsente al loro utilizzo in conformità con i Termini sulla privacy.                   [
Non mostrare più
]
Accedi o registrati gratis in un click
Email:
Password:
Password dimenticata?