Il Decreto legge 63 del 4 giugno 2013, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale il 6/6/2013, prevede, all’art.16, la possibilità di detrarre fiscalmente l’acquisto di mobili, secondo determinati criteri e purché connessi a interventi di ristrutturazione edilizia.

Nei centri IKEA si potrà usufruire del bonus fiscale per l’acquisto di mobili finalizzati all’arredamento della unità abitativa oggetto di ristrutturazione, elettrodomestici e Tv esclusi, senza l’obbligo di presentare alcuna documentazione che attesti di avere i requisiti per accedere alla detrazione.

Al preventivo relativo, che dovrà essere presentato al Servizio clienti per le indicazioni su come finalizzare il pagamento che dovrà avvenire tramite il sistema bancario con le modalità di bonifico da essi definite, sarà aggiunto un buono acquisto IKEA di importo pari al 10% (del valore dei prodotti acquistati), spendibile dal momento dell’attivazione fino al 31/10/13.

Un emendamento approvato dalle Commissioni Finanze e Industria del Senato, nel corso dell’esame del ddl di conversione del DL 63/2013 che ha prorogato le detrazioni fiscali del 50% per le ristrutturazioni e del 65% per la riqualificazione energetica, ha inserito anche gli elettrodomestici da incasso alle spese per l'acquisto di mobili che dovranno rientrare nel tetto massimo di spesa di 96.000 euro previsto per la ristrutturazione.

Ma IKEA Italia Retail srl. ha preferito escludere gli elettrodomestici da incasso, dal suo sconto con buono del 10%, per favorire l'acquisto di tutti gli altri mobili da catalogo, salvo esaurimento scorte.

Vuoi restare aggiornato su questo argomento? Lascia la tua email e registrati con un click.
Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione l'utente acconsente al loro utilizzo in conformità con i Termini sulla privacy.                   [
Non mostrare più
]
Accedi o registrati gratis in un click
Email:
Password:
Password dimenticata?