E' proprio vero, gli architetti ormai non si distinguono più per stile, eleganza e dignità.

Rissa tra l architetto Fuksas e Guido BertolasoGià poche simpatie aveva preso su di sé il noto Fuksas con tutte le sue uscite da "bullo" della classe, ma ora si è raggiunto il colmo.

In un ristorante romano, svelano alcuni quotidiani e alcuni siti web, si è svolta una rissa  tra l'architetto e un cliente del locale che difendeva Guido Bertolaso, perché raggiunto da apprezzamenti volgari e poco architettonici.

Se un architetto famoso in tutto il mondo si rende protagonista di una scena così indecorosa alla presenza di cittadini inermi significa due cose: o si è in preda all'alcol e non si riesce a controllare le proprie azioni, oppure si è raggiunto negli anni un livello tale di "spocchia" e spavalderia da non avere più il senso della misura.

Cosa pensare quindi di una categoria professionale che ho sempre considerato superiore a simili bassezze?
Non è una retrograda idea di vecchie romanticherie.
Si tratta, a mio avviso, di una conseguenza diretta -in tutte le azioni che contraddistinguono uomini e donne dedite a un un'arte completa com'è quella dell'architettura- di pensieri e riflessioni che travalicano l'intelligenza e l'intuito architettonico.

Non sono velleità ideologiche: alla base ci deve essere la conoscenza profonda dell'uomo, della società, delle necessità altrui, del modo di poter migliorare il vivere quotidiano, e quindi esprimersi di conseguenza.

Evidentemente non è ciò che contraddistingue l'architetto Fuksas, e per fortuna Bertolaso ha risposto all'assurda provocazione con assoluta dignità ignorandolo totalmente. Ne ha fatto le spese il povero cliente del locale che cercava semplicemente di ricondurre l'architetto ad un comportamento civile.

Ma rassicuratevi tutti, noi architetti non siamo esseri uguali.

Arch. Lorenzo Margiotta
Vuoi restare aggiornato su questo argomento? Lascia la tua email e registrati con un click.
Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione l'utente acconsente al loro utilizzo in conformità con i Termini sulla privacy.                   [
Non mostrare più
]
Accedi o registrati gratis in un click
Email:
Password:
Password dimenticata?