La prima tappa dell'edizione 2015 di REbuild, convention nazionale sull’innovazione della riqualificazione e gestione immobiliare, si terrà a il 25 e 26 Giugno al Palazzo Congressi di Riva del Garda.
Giunta alla quarta edizione e organizzata da Habitech – Distretto Tecnologico Trentino – e Riva del Garda Fierecongressi, REbuild ha posto nel corso degli anni la riqualificazione e l'innovazione nel mondo del real estate all'attenzione degli attori chiave del settore.

Oggi l'edilizia necessita di riorganizzarsi e talvolta di reinventarsi attorno al nuovo mercato della riqualificazione per realizzare interventi capaci, come nel caso della deep renovation la riqualificazione radicale, di portare risparmi energetici ben oltre il 50%.

La riqualificazione radicale, meglio nota come deep renovation o deep retrofit, è un approccio alla rigenerazione immobiliare capace, attraverso un approccio integrato, di raggiungere significativi risparmi energetici che aprono nuove possibilità di rivalorizzare gli immobili.
REbuild, che per tradizione porta in Italia le migliori pratiche internazionali del settore, organizzerà specifiche sessioni che analizzeranno come fare deep renovation in Italia fornendo lo stato dell'arte del settore ed un confronto diretto con i protagonisti dei progetti concreti più importanti nei diversi ambiti: residenziale (abitazioni e condomini), edifici del terziario e commerciali, infrastrutture e scala urbana.

“L'edizione di REbuild 2015 – sottolinea Thomas Miorin, direttore di Habitech e co-ideatore dell’evento - metterà a fuoco la grande possibilità per l’edilizia rappresentata dall’industrializzazione della riqualificazione. Passaggio che riteniamo evidenziare l’alba di un corso del settore totalmente nuovo e caratterizzato da fondamentali, ruoli e competenze totalmente diversi”.

“Sarà un anno importante, che segnerà un cambio di passo” – aggiunge Miorin -. Per questo REbuild 2015 si svolgerà in due momenti. Oltre alla convention di giugno, ci sarà un esclusivo appuntamento autunnale il 6 Ottobre a Milano nel quale sintetizzeremo i messaggi emergenti per presentarli e commentarli con i vertici delle nostre aziende, associazioni ed istituzioni”.

Vuoi restare aggiornato su questo argomento? Lascia la tua email e registrati con un click.
Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione l'utente acconsente al loro utilizzo in conformità con i Termini sulla privacy.                   [
Non mostrare più
]
Accedi o registrati gratis in un click
Email:
Password:
Password dimenticata?