Le pessime condizioni del patrimonio edilizio costruito nel dopoguerra in Italia sono state alla base dell'occasione per sviluppare il "Forum Ri.U.So. Casa e Città" incentrato sulla rigenerazione urbana sostenibile, e organizzato, per la prima volta insieme, da Ance, Legambiente e Consiglio Nazionale Architetti.

Riqualificazione delle citta e rilancio dell ediliziaLimitare la dispersione urbana, ridurre gli impatti ambientali insiti nell'ambiente costruito, frenare il consumo del territorio, riqualificare le città e rilanciare l'edilizia; questi gli obiettivi per combattere anche la crisi economica attuale.

E quasi contemporaneamente è giunto il recentissimo Documento di Economia e Finanza del Governo Monti.

"E' molto positivo che il DEF - Documento di Economia e Finanza, approvato dal Governo e del quale si è avviata la discussione parlamentare - realizzi una svolta verso una nuova politica per la "riqualificazione funzionale delle città e il rilancio dell'edilizia", mettendo a frutto il lavoro di analisi e le proposte lanciate in questi ultimi mesi dal Consiglio Nazionale degli Architetti, dall'Ance e da Legambiente. Particolarmente importante poi è l'approccio complessivamente articolato e strutturato evidenziato dal documento, sintetizzato nell'obiettivo di "garantire l'efficienza organica delle funzioni delle città".

Così si esprime il Consiglio Nazionale degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori.

"L'intenzione di promuovere nuove politiche per la città a Programma nazionale - continua - dopo una sperimentazione su tre città, conferma la serietà del progetto proposto a cui il Ministro Passera e il Viceministro Ciaccia avevano già dato risposta positiva e che oggi, grazie a loro, diventa oggetto di politica per lo sviluppo. Altrettanto importanti  sono le parti del documento che si riferiscono all'uso dei contratti di quartiere, alla ricostruzione dell'Aquila, alla messa a valore dei fondi europei e delle defiscalizzazioni".

"Gli architetti italiani - conclude -  confermano la completa disponibilità a contribuire, sia in fase di studio che di attuazione, al progetto di Rigenerazione Urbana Sostenibile, in sinergia con il mondo delle costruzioni e dell'ambientalismo, per il comune fine di città più efficienti, attraenti e abitabili.
Vuoi restare aggiornato su questo argomento? Lascia la tua email e registrati con un click.
Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione l'utente acconsente al loro utilizzo in conformità con i Termini sulla privacy.                   [
Non mostrare più
]
Accedi o registrati gratis in un click
Email:
Password:
Password dimenticata?