“Un importante riparto per l’eliminazione delle barriere architettoniche è stato approvato in sede di Conferenza Unificata”, ha dichiarato Stefano Bonaccini, presidente della Conferenza delle Regioni.

“Si tratta di 180 milioni che andranno alle regioni per favorire il superamento delle barriere architettoniche e in particolare negli edifici privati”.
E’ una battaglia di civiltà e una misura fortemente voluta insieme al Governo, che ha inserito queste risorse nella legge di Bilancio e che interessano in particolare i fabbisogni legati al 2017.

“Le regioni ripartiranno a loro volta queste risorse verso i comuni. E’ da sottolineare anche come questa legge non venisse più rifinanziata, nonostante i continui richiami dei cittadini e delle loro associazioni.
Ora verificheremo, a questo punto con il prossimo Governo, gli stanziamenti necessari per il 2018, partendo da quanto proposto dal ministro Delrio per ulteriori finanziamenti dei fabbisogni eccedenti, con l’impegno di stabilizzare la dotazione finanziaria del Fondo”.

Il Ministro Delrio firmerà nelle prossime ore il decreto interministeriale di concerto con il Ministro dell’Economia delle Finanze, Pier Carlo Padoan, e il Ministro del Lavoro e delle Politiche sociali, Giuliano Poletti. La misura è inserita nel Fondo Investimenti, previsto dalla legge di Bilancio 2017, il rifinanziamento della legge 13 del 9 gennaio 1989, “Disposizioni per favorire il superamento e l'eliminazione delle barriere architettoniche negli edifici privati”, che dal 2003 non veniva rifinanziata. Questi fondi coprono buona parte dei fabbisogni inevasi fino al 2017, segnalati negli ultimi mesi dalle Regioni al Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti.Le Regioni ripartiranno a loro volta i finanziamenti ricevuti ai Comuni richiedenti per contribuire alle spese dei privati cittadini.

Dopo la firma, il decreto verrà pubblicato sul sito del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti ed entrerà in vigore dopo quindici giorni da quella data.
Anche il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Graziano Delrio, ha commentato con soddisfazione il via libera di oggi in Conferenza Unificata sul riparto di 180 milioni per i fabbisogni inevasi fino al 2017 da parte delle Regioni per favorire il superamento e l'eliminazione delle barriere architettoniche negli edifici privati.

Vuoi restare aggiornato su questo argomento? Lascia la tua email e registrati con un click.
Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione l'utente acconsente al loro utilizzo in conformità con i Termini sulla privacy.                   [
Non mostrare più
]
Accedi o registrati gratis in un click
Email:
Password:
Password dimenticata?