Il disegno di legge delega sui Contratti Pubblici è stato approvato dalla Camera e ora passa al Senato per l'approvazione definitiva.

Per il ministro dei Trasporti e delle Infrastrutture, Delrio, "è una buonissima notizia per il sistema dei lavori pubblici italiani".
"Ora la riforma credo andrà rapidamente all'approvazione – ha aggiunto Delrio - poi dobbiamo correre per l'applicazione delle norme europee e , entro aprile, sarà realizzato il recepimento delle norme comunitarie e così diventerà operativo entro l'estate".

Il nuovo testo, ha spiegato il Ministro "Vuol dire trasparenza, efficacia delle opere e buon utilizzo dei soldi pubblici. Abbandonando il massimo ribasso e le zone opache abbiamo introdotto un grande elemento di lotta alla corruzione. Con la riforma viene realizzata inoltre un'opera di semplificazione importantissima. Nella semplicità c'è la ricetta giusta per fare le opere bene e presto e più efficaci. Fino ad ora ci voleva troppo tempo per realizzare le opere perché non c'erano i progetti. Ora i progetti tornano centrali e ciò vuol dire certezza dei costi e dei tempi".

Sono sempre belle parole, ma in realtà non tutto è certamente definito e inoltre continuano a essere molto lunghi i tempi approvativi, anche se nell'intento governativo primeggia la voglia di trasparenza e maggiore efficacia.
Il 18 aprile 2016 è il termine ultimo del Governo (corrispondente al termine fissato dalle direttive europee per il loro recepimento) per l'attuazione delle direttive sull'aggiudicazione dei contratti di concessione, sugli appalti pubblici, e sulle procedure d'appalto degli enti erogatori nei settori dell'acqua, dell'energia, dei trasporti e dei servizi postali.
Entro il 31 luglio 2016, invece, dovrà essere adottato un secondo decreto legislativo finalizzato al riordino complessivo della disciplina vigente in materia di contratti pubblici relativi a lavori, servizi e forniture.

Vuoi restare aggiornato su questo argomento? Lascia la tua email e registrati con un click.
Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione l'utente acconsente al loro utilizzo in conformità con i Termini sulla privacy.                   [
Non mostrare più
]
Accedi o registrati gratis in un click
Email:
Password:
Password dimenticata?