Dal 7 al 10 settembre il capoluogo piemontese, patria dell’Ingegneria e sede di uno dei più prestigiosi Politecnici d’Europa, ospiterà presso il Teatro Carignano il 55° Congresso degli Ordini degli Ingegneri d’Italia.

Riforma della Professioni e ruolo dell Ingegneriall Congresso, che ha ottenuto, ad oggi, il Patrocinio del Ministero dei Beni Culturali, della Città di Torino e della Provincia di Torino, ha per tema "Costruire il futuro del sistema italia: Ruolo dell'Ingegneria e Riforma della Professione"

I Sessione - Ingegneria e Società nel III millennio
II Sessione- Costruire il futuro del Sistema Italia: Scenari di riferimento

Sedi del Congresso

IL SALONE DEGLI SVIZZERI DI PALAZZO REALE,
è uno degli spazi più eleganti della residenza progettata da Ascanio Vitozzi per i duchi di Savoia nel secondo Cinquecento. Ampliata e più volte modificata fino all’inizio del XX secolo, si affaccia sulla piazzetta Reale e sui Giardini Reali, ricavati entro le antiche mura della città.
Accoglierà i lavori dell’ASSEMBLEA DEI PRESIDENTI il 7 settembre.

PALAZZO MADAMA,
al centro di piazza Castello, propone un’affascinante e interessante sintesi della storia di Torino, dall’epoca romana al Novecento. Prima porta romana, poi castello medievale e palazzo prediletto dalle Madame Reali, è caratterizzato da una grandiosa facciata rivolta verso via Garibaldi, con atrio e scalone, costruita da Filippo Juvarra nei primi decenni del Settecento.
Al piano nobile, il salone aulico che avrebbe dovuto accogliere il Senato del Regno d’Italia ospiterà la CENA DEI PRESIDENTI.

TEATRO CARIGNANO,
a un paio di isolati di distanza, tra piazza San Carlo e quella che per i torinesi è piazza Carlina, è il gioiello dei teatri torinesi. Si affaccia sulla piazza omonima, di fronte a Palazzo Carignano, residenza del ramo Savoia Carignano ampliata nel secondo Ottocento per ospitare l’Aula del Parlamento italiano.
Recentemente restaurato e riportato al suo aureo splendore, accoglierà i LAVORI CONGRESSUALI.

LA MOLE ANTONELLIANA,
simbolo della città e del Congresso, raggiunge i 167,5 metri ed è uno degli edifici in muratura più alti del mondo. Costruita nel secondo Ottocento da Alessandro Antonelli, è progettata come sinagoga ed è ora sede del Museo Nazionale dei Cinema. La grande aula centrale coperta a volta, è sovrastata da un “tempietto” da cui si gode di uno splendido panorama sulla città e il suo intorno.
Tra le sue mura si svolgerà la "MERENDA SINOIRA" dell’8 settembre.

LA REGGIA DI VENARIA,
subito fuori città, è la residenza sabauda più celebre: incredibile gioiello barocco, compete con la celebre Versailles per sfarzo e grandiosità.
La Galleria di Diana, teatro di luce esteso per quasi cento metri, affacciata sui giardini settecenteschi, accoglierà la Cena di Gala il 9 settembre.

IL PALASPORT OLIMPICO,
il più grande palazzetto sportivo d’Italia, progettato da Isozaki, è uno dei simboli della nuova Torino nel passaggio da grande realtà industriale e manifatturiera a centro di servizi e turismo.
Il 10 settembre ospiterà la CENA TIPICA CON SPETTACOLO di musica dal vivo e cabaret.
Vuoi restare aggiornato su questo argomento? Lascia la tua email e registrati con un click.
Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione l'utente acconsente al loro utilizzo in conformità con i Termini sulla privacy.                   [
Non mostrare più
]
Accedi o registrati gratis in un click
Email:
Password:
Password dimenticata?