Entrerà in vigore il 27 novembre prossimo la nuova legge regionale n.38/2015 che disciplina la combustione in loco dei residui vegetali agricoli e forestali per il reimpiego come concime, modificando la precedente legge regionale n.31/2008 "Testo unico in materia di agricoltura e foreste".

Di lievissima entità le modifiche a quanto disposto e già in linea con il Codice Ambientale (Dlgs n. 152/2006) che punisce l’attività di gestione di rifiuti non autorizzati.
Va ricordato che con la legge nazionale 11 agosto 2014, n. 116 (pubblicata in G.U. 20 agosto 2014, n. 192), conversione in legge del decreto n. 91/2014, è entrata definitivamente in vigore la norma che disciplina la combustione in loco dei residui vegetali di natura agricola e forestale.

Infatti, già il comma 8, del D.L. n. 91/2014 recitava:
ART. 14
8. Al decreto legislativo n. 156 del 2006 e successive modificazioni, sono apportate le seguenti modificazioni:
a)….
b) all’articolo 256-bis dopo il comma 6, è aggiunto il seguente:
"6-bis. Le disposizioni del presente articolo e dell’articolo 256 non si applicano al materiale agricolo e forestale derivante da sfalci, potature o ripuliture in loco nel caso di combustione in loco delle stesse. Di tale materiale è consentita la combustione in piccoli cumuli e in quantità giornaliere non superiori a tre metri steri per ettaro nelle aree, periodi e orari individuati con apposita ordinanza del Sindaco competente per territorio. Nei periodi di massimo rischio per gli incendi boschivi, dichiarati dalle Regioni, la combustione di residui vegetali agricoli e forestali è sempre vietata."

E successivamente, poi, è stato aggiunto all’articolo 256-bis, comma 6, anche il b-sexies col seguente testo:
«Fermo restando quanto previsto dall’articolo 182, comma 6-bis, le disposizioni del presente articolo non si applicano all’abbruciamento di materiale agricolo o forestale naturale, anche derivato da verde pubblico o privato».

Vuoi restare aggiornato su questo argomento? Lascia la tua email e registrati con un click.
Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione l'utente acconsente al loro utilizzo in conformità con i Termini sulla privacy.                   [
Non mostrare più
]
Accedi o registrati gratis in un click
Email:
Password:
Password dimenticata?