L'architetto Paolo Soleri, costruttore, artista, scrittore, urbanista, teorico, artigiano, filosofo, è morto il 9 aprile scorso a 93 anni.

Ricordando Paolo Soleri e la sua ArcosantiSubito dopo la laurea in architettura, nel 1947 si trasferì negli Stati Uniti dove conobbe e frequentò Frank Lloyd Wright. Nel 1956 si trasferì in Arizona con la famiglia, dove fondò prima la Cosanti Foundation e nel 1970 Arcosanti, un prototipo di città per 5.000 persone, basata sui concetti dell'arcologia (architettura e ecologia).

Paolo Soleri ha trascorso tutta la vita indagando come l'architettura, in particolare l'architettura della città, potrebbe sostenere le innumerevoli possibilità di aspirazione umana. Il suo progetto urbano, realizzato fondando Arcosanti, a 65 miglia a nord di Phoenix, è stato descritto dalla rivista Newsweek come "il più importante esperimento urbano intrapreso nel corso della nostra vita."

Il suo lavoro è testimoniato da modelli, disegni, libri, conferenze e mostre museali di tutto il mondo.
Nella sua filosofica "Arcology" (architettura + ecologia ), Soleri ha elaborato un percorso che può essere di aiuto nel nostro cammino evolutivo verso uno stato di estetica, di equità e compassione: una convergenza di componenti sociali, filosofiche, ecologiche.

Soleri ha esplorato le infinite possibilità di aspirazione umana e le sue idee sono incarnate sulla terra nelle forme fluide della sua architettura e nella costruzione continua ad Arcosanti, il rinomato laboratorio urbano da lui fondato sul deserto alto, nel centro dell'Arizona.
Fino ad oggi sono più di 7.000 gli studenti che hanno partecipato alla sua costruzione. Più di 50.000 appassionati di architettura visitano il sito ogni anno, la cui costruzione continua.

Per più di mezzo secolo, la sua opera ha influenzato molti in cerca di un nuovo paradigma per il nostro ambiente costruito.
Ha vinto numerosi premi di architettura e tra gli altri, nel 2000, ha ricevuto il leone d'oro alla Mostra internazionale di architettura di Venezia per la sua vita dedicata all'architettura.
Vuoi restare aggiornato su questo argomento? Lascia la tua email e registrati con un click.
Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione l'utente acconsente al loro utilizzo in conformità con i Termini sulla privacy.                   [
Non mostrare più
]
Accedi o registrati gratis in un click
Email:
Password:
Password dimenticata?