La serie di iniziative di approfondimento critico e storiografico sulla personalità dell’architetto Mario Zaffagnini (1936-1996) prosegue grazie all’Urban Center di Bologna.

Retrospettiva su Mario ZaffagniniNella sala Atelier dell'Urban Center, fino al 3 novembre 2012, si potrà visitare la mostra "Mario Zaffagnini. Una scuola di architettura fondata sulle necessità dell'uomo" realizzata in collaborazione con la Fondazione del Monte, con il coordinamento scientifico di Michele Ghirardelli, Andrea Rinaldi e Theo Zaffagnini del Dipartimento di Architettura di Ferrara.

Il progettista, che ha lasciato alla città di Bologna numerose opere significative, facendo tesoro della propria attività scientifica e didattica (maturata a partire dalle prime esperienze con Adalberto Libera, suo primo Maestro, quindi quelle condotte a Firenze insieme all’amico Pierluigi Spadolini) ha portato a compimento - proprio nel suo ultimo periodo di attività scientifica a Ferrara – l’elaborazione concettuale di quella che potremmo oggi definire il lascito culturale che meglio connota il suo modo di essere e fare l’architetto e quindi il docente: una scuola di architettura fondata sulle necessità dell’uomo.

E questo è anche il titolo della mostra che ripropone una selezione di opere e ricerche, arricchendosi di inediti contenuti multimediali e di alcuni eventi con cui si apre alla città, con visite alle opere realizzate e incontri tematici.
In occasione dell’inaugurazione è stata distribuito ai partecipanti un numero monografico della rivista "ARCHITETTARE" dal titolo “Mario Zaffagnini Architetto e Docente”, che la Fondazione Architetti Reggio Emilia ha dedicato all’iniziativa.

Venerdì 26 ottobre alle ore 18.00, presso l’Ordine degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori di Bologna, (via Saragozza, 175-Bologna), si terrà un altro incontro dedicato alla figura umana e professionale di Mario Zaffagnini, a cui parteciperanno Allievi, Colleghi, Committenti, Artigiani e Costruttori che realizzarono le sue opere.
Vuoi restare aggiornato su questo argomento? Lascia la tua email e registrati con un click.
Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione l'utente acconsente al loro utilizzo in conformità con i Termini sulla privacy.                   [
Non mostrare più
]
Accedi o registrati gratis in un click
Email:
Password:
Password dimenticata?