E’ nata la "Rete delle professioni tecniche". L’istituzione mette assieme gli architetti con gli altri professionisti dell’area tecnica, tradizionalmente riuniti nel PAT (ingegneri, geologi, periti industriali, geometri, periti agrari, chimici, tecnologi alimentari, dottori agronomi e forestali).

Per il Consiglio nazionale degli Architetti (CNAPPC) l'intento è quello di creare una Rete di coordinamento di organismi professionali, il cui fine prinipale non realizzare una sorta di Consiglio Superiore dei vari consigli nazionali, bensì un luogo di confronto da cui possano scturire sinergie e servizi.

L’obiettivo è quello di mettere assieme risorse, competenze e organizzazione, al fine di offrire nuove concrete proposte per lo sviluppo del Paese.

I Consigli Nazionali dei singoli organismi che rappresentano i circa 600 mila professionisti dell’area tecnica hanno sottoscritto lo statuto, giovedì scorso, presso la sede del Consiglio Nazionale degli Ingegneri.

"Le forze in campo sono ormai schierate e siamo consapevoli che grazie all’apporto del sapere e della professionalità di ciascuno possano arrivare soluzioni positive, frutto della concertazione e del confronto tra chi ha davvero a cuore il futuro del Paese Italia". Con queste parole i rappresentanti dei professionisti tecnici italiani hanno salutato il varo del nuovo organismo.

Abbiamo letto che "la Rete delle professioni tecniche si propone come interlocutore privilegiato e strategico in grado di rappresentare in forma unitaria gli obiettivi e le proposte di tutti i professionisti tecnici italiani", ma siamo veramente scettici.

Dalla nota del CNAPPC si legge addirittura che "in un periodo di crisi come quello che stiamo vivendo, l'unione delle forze è indispensabile per creare contesto di lavoro": E siamo quindi alle solite.

Basta!
Siamo stanchi di parole, parole e parole.
Non è con queste iniziative di facciata che si risolve il gravissimo problema della mancanza di lavoro dei tecnici.

Arch. Lorenzo Margiotta

Vuoi restare aggiornato su questo argomento? Lascia la tua email e registrati con un click.
Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione l'utente acconsente al loro utilizzo in conformità con i Termini sulla privacy.                   [
Non mostrare più
]
Accedi o registrati gratis in un click
Email:
Password:
Password dimenticata?