Responsabilita dell appaltatoreUna importante Sentenza della Corte di Cassazione chiarisce alcuni punti di responsabilità, in merito ai subappalti fittizi, molto frequenti nel mondo dell'edilizia.

Con la Sentenza n.14361/02, infatti, la Corte di Cassazione terza sezione penale stabilisce che qualora la forma di subappalto sia un mezzo per mascherare un appalto di prestazioni di lavoro sia l'appaltatore sia il subappaltatore rispondono della morte del lavoratore dovuta al mancato rispetto delle misure di sicurezza nel cantiere.

Il caso affrontato dalla Suprema Corte riguarda un lavoratore morto a causa di una caduta dal tetto di un capannone per la rottura di un pannello.

L'uomo, dipendente di una ditta che aveva ottenuto in appalto i lavori di ristrutturazione in seguito subappaltati ad una ditta individuale,non era dotato della cintura di sicurezza obbligatoria per i lavori in altezza.
Vuoi restare aggiornato su questo argomento? Lascia la tua email e registrati con un click.
Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione l'utente acconsente al loro utilizzo in conformità con i Termini sulla privacy.                   [
Non mostrare più
]
Accedi o registrati gratis in un click
Email:
Password:
Password dimenticata?