L’assessore alla Pianificazione Territoriale Urbanistica, Assetto del Territorio, Paesaggio, Politiche abitative, arch. Anna Maria Curcuruto, ha avviato ieri i lavori per la revisione delle leggi urbanistiche regionali, attraverso la costituzione di un apposito tavolo tecnico di concertazione che ha visto la partecipazione del prof. Paolo Urbani e della prof.ssa Giovanna Iacovone, i presidenti dell’ANCI e dell’ANCE, i rappresentanti degli Ordini degli Architetti e degli Ingegneri delle province pugliesi.

Già in un precedente Incontro tra Regione e Anci Puglia (30 Maggio 2016), in tema "Adeguamento strumenti urbanistici comunali e PPTR", il presidente Anci Puglia, sen. Luigi Perrone, aveva chiesto la immediata costituzione di un tavolo tecnico congiunto Regione-Anci-Ance, con l'obiettivo di eliminare le criticità delle attuali disposizioni urbanistiche e procedere di concerto ad una modifica di tutta la normativa regionale, sempre e comunque salvaguardando rispetto e tutela del paesaggio.

L’Assessore ha evidenziato la necessità di adeguare la normativa urbanistica regionale alle innovazioni legislative statali nel frattempo intervenute fino ad oggi, garantendo la massima semplificazione delle procedure. L’Assessore ha altresì previsto di garantire il supporto tecnico per l’approccio alla intervenute modifiche normative mediante attività di formazione rivolta sia alle amministrazioni rivolte che ai liberi professionisti attraverso gli ordini .

In particolare l’assessore Curcuruto ha proposto una rivisitazione della L.R. n. 21/2008 “Norme per la rigenerazione Urbana” che ha avuto una scarsa applicazione da parte delle amministrazioni comunali e dei privati, nonostante l’attenzione rivolta oggi alla valorizzazione delle risorse presenti nelle città, alla qualificazione dei servizi e alla dotazione degli stessi qualora inesistenti, alle problematiche sul consumo di suolo, al ricostruire nel costruito.

I componenti del Tavolo tecnico hanno condiviso tale importante necessità di innovazione normativa e si sono impegnati a collaborare attivamente alla stesura della modifica alla disciplina urbanistica regionale attraverso anche la nomina di esperti amministrativisti.
Il prossimo incontro del Tavolo tecnico è previsto per il 28 luglio prossimo.

Vuoi restare aggiornato su questo argomento? Lascia la tua email e registrati con un click.
Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione l'utente acconsente al loro utilizzo in conformità con i Termini sulla privacy.                   [
Non mostrare più
]
Accedi o registrati gratis in un click
Email:
Password:
Password dimenticata?