Il Consiglio regionale ha approvato la legge n. 19 del 10 aprile 2015, con la quale vengono apportate alcune modifiche alla precedente alla legge regionale 7 ottobre 2009, n.20, inerenti principalmente le competenze delle Autorizzazioni paesaggistiche e dei pareri di compatibilità paesaggistica nonché lo svolgimento delle relative Commissioni locali per il paesaggio.

Per gli aggiornamenti sulle varie competenze, l'attuale legge ha così stabilito:

-1. La competenza a rilasciare le autorizzazioni paesaggistiche è in capo alla Regione per le opere soggette a procedimento di valutazione di impatto ambientale (VIA) di competenza regionale. Per le opere soggette a procedimento di VIA di competenza provinciale il rilascio delle autorizzazioni paesaggistiche è in capo alla provincia il cui comitato VIA comprende un esperto in materia di paesaggio;

-2. La competenza a rilasciare il parere di compatibilità paesaggistica previsto dal vigente piano paesaggistico è della Regione per gli strumenti urbanistici esecutivi interessati da beni o ulteriori contesti paesaggistici.

Molto più articolate sono le modifiche apportate all’articolo 8 della l.r. n. 20/2009, circa il funzionamento delle Commissioni locali per il paesaggio.
La nuova legge, infatti, suddivide la tematica in ben 11 punti al fine di rendere le Commissioni perfettamente valide e operative in tempi brevi.

La legge regionale di modifica, allegata alla presente notizia, è pubblicata nel Bollettino ufficiale regionale n.53 supplemento del 15 aprile 2015.

Vuoi restare aggiornato su questo argomento? Lascia la tua email e registrati con un click.
Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione l'utente acconsente al loro utilizzo in conformità con i Termini sulla privacy.                   [
Non mostrare più
]
Accedi o registrati gratis in un click
Email:
Password:
Password dimenticata?