Nel bicentenario della nascita di San Giovanni Bosco, fondatore della congregazione Salesiana e famoso educatore riconosciuto a livello mondiale, è stato approvato dalla Giunta regionale, su proposta dell’Assessore al Welfare, Salvatore Negro, lo schema di disegno di legge sul riconoscimento della funzione socioeducativa degli Oratori in Puglia.

Il disegno di legge raccoglie le istanze e le sensibilità di molte organizzazioni religiose e realtà assai attive sul territorio, per un pieno riconoscimento degli oratori, che possa dare applicazione concreta alla norma già presente nella l.r. n. 19/2006 e mettere a sistema quanto già in molte situazioni di eccellenza si è già realizzato in Puglia.

“L’approvazione di questa delibera – ha spiegato il presidente Emiliano - mira ad arricchire il quadro normativo che disciplina i rapporti tra i soggetti del terzo settore con le amministrazioni pubbliche per il concorso alla rete dei servizi per le persone e le comunità. Dopo le organizzazioni di volontariato e le organizzazioni di promozione sociale, considero assai importante questo passaggio che dà cittadinanza piena anche agli Oratori nel sistema regionale dei servizi sociali”.

Molto propizia è stata la celebrazione per il duecentesimo anniversario della nascita di Don Bosco, perché proprio la Congregazione dei Salesiani ha dato la paternità ad alcune tra le realtà di Oratori più radicate e più significative anche in Puglia.

Molto attuali anche, e importanti, gli obiettivi della legge, che sono:
- animazione territoriale a supporto dei processi identitari delle comunità e dei processi di rigenerazione urbana di quartieri degradati nei contesti urbani e di piccoli comuni e zone rurali;
- riduzione della marginalità sociale dei soggetti, soprattutto minori, a rischio di devianza e di discriminazione;
- conciliazione dei tempi di vita e di lavoro e sostegno alle responsabilità genitoriali di molte famiglie;
- sviluppo di percorsi socio-educativi per l’empowerment delle persone, ragazzi e adulti.

Vuoi restare aggiornato su questo argomento? Lascia la tua email e registrati con un click.
Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione l'utente acconsente al loro utilizzo in conformità con i Termini sulla privacy.                   [
Non mostrare più
]
Accedi o registrati gratis in un click
Email:
Password:
Password dimenticata?