La prima edizione di Urbanpromo Green si è tenuta a Venezia, presso Palazzo Badoer, Scuola di dottorato Iuav, il 21 e 22 settembre scorsi. La particolare sede dichiarava l’identità di un evento centrato sulle innovazioni nel campo della sostenibilità applicata alla pianificazione della città e del territorio.

Sul sito ufficiale si legge: “La manifestazione culturale snodo di relazioni tra ricerca scientifica, professioni tecniche, amministrazione pubblica, mondo delle imprese, intende realizzare una rappresentazione olistica della città che si evolve guardando al futuro sotto la spinta delle numerose e varie innovazioni di cui sono portatrici le più stimolanti esperienze in corso.”

Si è trattato, infatti, di “una proposta di discussione sulle tematiche della pianificazione e delle condizioni di vita e di funzionamento delle città, da un punto di vista delle politiche improntate ad una visione green”
Le città stanno cambiando sotto la spinta di politiche, piani, progetti, ma anche per effetto di opere, tecnologie, servizi. Talvolta il cambiamento è visibile, per effetto della trasformazione fisica della città, talaltra il cambiamento si coglie nella superiore qualità dei servizi urbani.

Sarà veramente l’avvio ad una visione complessiva delle innovazioni in atto nella pianificazione, progettazione e gestione dell’ambiente urbano ?

I temi della manifestazione con 24 convegni

Sono stati sviluppati, con i necessari intrecci, cinque principali macrotemi:
1. SMART AND SUSTAINABLE MOBILITY. Omonima campagna europea curata in Italia dal Ministero dell’Ambiente, presentando piani, progetti e realizzazioni di mobilità sostenibile.
2. IL VERDE INFRASTRUTTURA DELLE CITTÀ. Piani, progetti e realizzazioni di reti ecologiche, esperienze di agricoltura urbana, tetti verdi e pareti verdi verticali, elementi di biodiversità urbana, architettura del verde urbano.
3. IL METABOLISMO URBANO, e quindi l’ENERGIA e le sostanze che alimentano le città e i RIFIUTI URBANI.
4. L’ACQUA E LA CITTÀ. Piani e progetti che si occupano dello spazio marittimo e dei sistemi urbani costieri. Contratti di fiume e di lago, recupero e valorizzazione dei corsi d’acqua nelle città.
5. CITTÀ SICURE E SOSTENIBILI. Progetti e realizzazioni di edifici ecosostenibili. Piani e progetti che riducono il rischio sismico. Piani di sicurezza urbana.

Vuoi restare aggiornato su questo argomento? Lascia la tua email e registrati con un click.
Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione l'utente acconsente al loro utilizzo in conformità con i Termini sulla privacy.                   [
Non mostrare più
]
Accedi o registrati gratis in un click
Email:
Password:
Password dimenticata?