E' stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale (n. 130 del 5-6-2013), e già in vigore, il Decreto Legge n. 63 del 4 giugno 2013, approvato lo scorso 31 maggio dal Consiglio dei Ministri, che recepisce la direttiva 2010/31/UE sulla prestazione energetica nell'edilizia.
Entro 60 giorni il Parlamento dovrà provvedere alla conversione in Legge del suddetto decreto.

Detrazioni fiscali

Il decreto introduce un potenziamento dell’attuale regime di detrazioni fiscali per gli interventi di riqualificazione energetica degli edifici esistenti che passerà dal 55% al 65%, con scadenza al 31 dicembre 2013 (la scadenza è spostata al 30 giugno 2014 "per interventi relativi a parti comuni degli edifici condominiali o che interessino tutte le unità immobiliari di cui si compone il singolo condominio"). Le detrazioni fiscali per le ristrutturazioni edilizie restano al 50%, anch'esse prorogate fino al 31/12/2013. In entrambe le tipologie di detrazione continuano a rientrare gli interventi di installazione di impianti solari termici.

Qualificazione degli installatori

Per quanto riguarda la qualificazione degli installatori degli impianti a fonti rinnovabili, il provvedimento reintroduce la possibilità di conseguire la qualifica professionale per l’attività di installazione e di manutenzione straordinaria degli impianti anche per coloro in possesso dei requisiti tecnico-professionali di cui alla lettera d) dell’articolo 4 del DM 37/2008.
Inoltre elimina l'obbligo, previsto all'art. 15, comma 2 del D. Lgs. 28/2011 di frequentare un corso di formazione per coloro rientranti alla lettera c), e proroga al 31 ottobre 2013 l'obbligo in capo alle Regioni e alle Province autonome di attivare un programma di formazione per gli installatori di impianti a fonti rinnovabili o di procedere al riconoscimento di fornitori di formazione, oltre a dare loro la possibilità di "riconoscere ai soggetti partecipanti ai corsi di formazione crediti formativi per i periodi di prestazione lavorativa e di collaborazione tecnica continuativa svolti presso imprese del settore".

Vuoi restare aggiornato su questo argomento? Lascia la tua email e registrati con un click.
Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione l'utente acconsente al loro utilizzo in conformità con i Termini sulla privacy.                   [
Non mostrare più
]
Accedi o registrati gratis in un click
Email:
Password:
Password dimenticata?