Il presidente dell'Autorità nazionale anti-corruzione Raffaele Cantone ha inviato a ottobre, con l'Atto di segnalazione n.6/2015, precise Proposte di modifica alla disciplina in tema di inconferibilità di incarichi “amministrativi”.

Pur partendo dalle disposizioni contenute nel d.lgs. n. 235/2012 e previste anche dal d.lgs. n. 39/2013, Cantone si è espresso ampiamente sui vari casi e sulle varie tipologie di impedimento che escludano la possibilità di accedere a incarichi amministrativi, oltre - ovviamente - a l’incandidabilità/ineleggibilità di parlamentari nazionali o amministratori regionali e locali.

Dopo l'ampia esposizione del contendere, si legge nella segnalazione - come conclusione e sollecitata decisione auspicata:
"L’accoglimento della generale proposta, già formulata dall’Autorità nell’atto di segnalazione al Parlamento e al Governo n. 4/2015, relativa alla necessità di un coordinamento delle due discipline, è finalizzato a considerare rilevanti le stesse condizioni sia ai fini della candidabilità alle cariche elettive che del conferimento di incarichi amministrativi, certamente risolverebbe in radice tutte le possibili antinomie.
Nell’ipotesi in cui si ritenga, invece, opportuno mantenere differenziati i due regimi, occorrerebbe, comunque, adottare con urgenza le modifiche necessarie a definire più chiaramente l’ambito di applicazione di ciascuno, al fine di superare le sovrapposioni attualmente esistenti.
In tal caso, l’Autorità nel segnalare le antinomie rilevate, evidenzia l’opportunità di un intervento legislativo urgente diretto a ricondurre ad unità il regime di inconferibilità degli incarichi amministrativi, mediante l’espressa abrogazione di quelle disposizioni attualmente contenute nel decreto 235 che non hanno ad oggetto incarichi elettivi o comuque di natura politica."

Cos'altro deve emergere perchè i politici comprendano che ormai i vecchi tempi sono cambiati?
Perchè il dibattito parlamentare non affronta con estrema urgenza simili anomalie per ridare credito alla vera Politica?

Mara Zenoli

Vuoi restare aggiornato su questo argomento? Lascia la tua email e registrati con un click.
Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione l'utente acconsente al loro utilizzo in conformità con i Termini sulla privacy.                   [
Non mostrare più
]
Accedi o registrati gratis in un click
Email:
Password:
Password dimenticata?